In Primo PianoSalute

Una mela al giorno aiuta a togliere (finanziando la ricerca) la sclerosi multipla di torno!

Torna La Mela di AISM (Associazione Italia Sclerosi Multipla): l’11 e 12 ottobre in 3000 piazze italiane si può scegliere da che parte stare. In alcune città si replicherà anche la prossima settimana. A Sona, per esempio, in provincia di Verona.  Quest’anno l’iniziativa ha un testimonial di eccezione: lo chef Alessandro Borghese

20141012-mela-per-la-vita-655x436

Per i giovani con sclerosi multipla e per sensibilizzare tutti a sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla, malattia che in Italia colpisce 72 mila persone e per la quale non esiste una cura risolutiva, l’11 e il 12 ottobre 2014 l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) torna in 3.000 piazze italiane con La Mela di AISM (guarda la piazza più vicina a te!). In alcune località i volontari di AISM e degli altri enti e associazioni che supporteranno l’iniziativa, torneranno anche il 18-19 Ottobre prossimi.

A fianco dell’AISM come sempre migliaia di volontari, ma quest’anno con l’ausilio di uno chef speciale, Alessandro Borghese, che ha deciso di impegnarsi a favore della ricerca: “perché un impegno così serio implica una organizzazione altrettanto seria, che dia garanzie a chi la sostiene di trasparenza e affidabilità”, ha dichiarato Borghese.

La ricerca negli ultimi anni ha fatto molti progressi. Esistono terapie in grado di rallentare la progressione della malattia e di migliorare la qualità di vita delle persone. Ma la causa e la cura risolutiva non sono state ancora trovate. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca scientifica oggi per garantire una migliore qualità di vita, per trovare nuovi trattamenti sempre più efficaci domani, trovare la causa della sclerosi multipla e la cura risolutiva in un futuro sempre più vicino.

La manifestazione “La Mela di AISM” nasce non solo per garantire sostegno alla ricerca sulla sclerosi multipla, ma anche a far vivere tutti i Programmi di AISM a supporto dei giovani con SM: sportelli informativi e di orientamento, convegni sul territorio, prodotti editoriali pensati per rispondere a quesiti e problemi che si presentano nella  loro vita quotidiana, sanitaria, sociale e lavorativa e un blog (www.giovanioltrelasm.it) dove tutti possono riconoscersi e “sentirsi a casa”.

Come sempre la manifestazione – promossa da AISMAssociazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione-FISM – si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale.

Lo spot promozionale con Alessandro Borghese

Accanto alla squadra di AISM, come ogni anno oltre 10.000 persone in tutta Italia si prodigheranno per il raggiungimento dei risultati. Anzitutto i volontari di tante altre associazioni, quali Associazione Nazionale Bersaglieri, Associazione Nazionale Carabinieri, della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco, le organizzazioni di volontariato di Protezione Civile, Istituto del Nastro Azzurro, fra Combattenti Decorati al Valor Militare, Segretariato Italiano Giovani Medici, Unione Nazionale Sottufficiali Italiani, Associazione Nazionale delFante e la Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia e da quest’anno anche la Croce Rossa Italiana e il Terzo Stormo Supporto Operativo dell’Aeronautica di Villafranca.

Main Partner de La Mela di AISM è UnipolSai Assicurazioni, che sostiene la campagna a favore del programma “Giovani oltre la SM”. Partner è Pompadour, mediapartner radiofonico è Lattemiele, che per l’occasione contribuirà con spazi di informazione sulla malattia, sui giovani e sulla ricerca scientifica. AISM ringrazia Swan Film Europe e Urca TVper la regia, le riprese e la produzione dello spot con protagonista Alessandro Borghese, concesse a titolo gratuito, così come lo studio 10 watt di Milano per la location.

All’iniziativa ha aderito anche Assaeroporti: in particolare gli aeroporti di Alghero, Bologna, Cagliari, Genova, Napoli, Pescara, Roma, Torino, Trapani e Verona hanno messo a disposizione vari canali per promuovere l’evento. ABB, Best Western, Billa AG, HP Hewlett Packard, Il Gigante, Mondelez e Simply® Italia, Leroy Merlin e G.E. italia. Anche a FCF CORNALI Autotrasporti va il ringraziamento di AISM.

Nelle 3000 piazze italiane in cui si potrà essere vicini all’AISM, con un contributo minimo di 9 euro ciascuno potrà aiutare la ricerca sulla sclerosi multipla! Scopri la piazza più vicina

I fondi raccolti con ” La Mela di AISM” andranno a sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla e a far vivere tutti i Programmi di AISM a supporto dei giovani con SM.

(Fonte: AISM)