Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6078 A Paestum la XVII Borsa Mediterranea Turismo Archeologico | HORSEMOON POST
In Primo PianoTurismo

A Paestum la XVII Borsa Mediterranea Turismo Archeologico

Spazio anche a prodotti Dop del territorio, cogliendo il recente riconoscimento della “dieta mediterranea” come patrimonio culturale dell’Umanità da parte dell’UNESCO, che sostiente la BMTA

20141029-bmta-655x436

Napoli – Giunge alla XVII edizione la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (BMTA) in programma a Capaccio-Paestum, in provincia di Salerno, da giovedì 30 ottobre a domenica 2 novembre. Quest’anno la kermesse vanta numeri di rilievo: 150 espositori, 20 Paesi presenti, oltre 10mila visitatori previsti, 50 conferenze, 300 relatori, 250 operatori, 100 giornalisti.

Nei luoghi rinomati per imponenti testimonianze archeologiche di Paestum – dal Tempio di Cecere alla Basilica paleocristiana – si alterneranno conferenze, laboratori, incontri e trattative che metteranno in contatto i diversi player del settore per l’unico salone internazionale di archeologia al mondo.

La manifestazione, organizzata da Leader srl, è promossa da Provincia di Salerno, Regione Campania, Città di Capaccio Paestum e Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta. Questa edizione beneficia anche dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e del patrocinio dell’Esposizione Universale Milano 2015, meglio nota come “Expo Milano 2015”, di quello del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, del Ministero degli Affari Esteri e del sostegno di UNWTO (United Nations World Tourism Organization, l’agenzia delle Nazioni Unite che promuove il turismo) e dell’Unesco (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization).

Proprio dal recente riconoscimento da parte dell’UNESCO della “dieta mediterranea” come patrimonio culturale dell’Umanità, l’organizzazione ha colto lo spunto per dare spazio e rilevanza a due prodotti simbolo dell’alimentazione e del territorio che ospita la manifestazione: la Mozzarella di Bufala Campana Dop e il Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese Nocerino Dop.

L’iniziativa considera il patrimonio culturale come fattore di dialogo interculturale, di integrazione sociale e di sviluppo economico, ma inevitabilmente come occasione di sviluppo anche condiviso. In questo la logica di ospitare ogni anno la cooperazione tra i popoli attraverso la partecipazione e lo scambio di esperienze. Nel 2014 – dopo Egitto, Marocco, Tunisia, Siria, Francia, Algeria, Grecia, Libia, Perù, Portogallo, Cambogia, Turchia, Armenia, Venezuela – ospite ufficiale della manifestazione salernitana sarà l’Azerbaigian.

Molti e di vario tipo gli incontri previsti con i protagonisti della BMTA, che saranno in contatto vis-à-vis con divulgatori della televisione, ma anche con le numerose proposte previste dal programma, come i laboratori di Archeologia Sperimentale, finalizzate alla divulgazione delle tecniche utilizzate nell’antichità per realizzare i manufatti di uso quotidiano; ovvero gli ArcheoIncontri, per la presentazione di conferenze stampa e progetti di sviluppo territoriale; il Premio “Paestum Archeologia” assegnato a chi contribuisce alla valorizzazione del patrimonio culturale.

Insomma una bella occasione di crescita culturale, che merita una visita.

(Credit: askanews)

Ingresso libero

Programma

Informazioni: sito web – Profilo Twitter