Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6078 Nepal, nuova scossa di 7,4. Morti e feriti anche in India | HORSEMOON POST
Esteri

Nepal, nuova scossa di 7,4. Morti e feriti anche in India

Chiuso di nuovo l’aeroporto della capitale Kathmandu. In India colpito lo Stato del Bihar, vicino al confine tra i due Paesi, e feriti anche nello stato di Uttar Pradesh

20150512-nuova-scossa-nepal-655x420


Kathmandu – Torna la paura in Nepal. Un nuovo terremoto di 7,4 gradi della scala Richter ha fatto tremare il paese, con epicentro a nord-est di Kathmandu, la zona più colpita dal sisma dello scorso 25 aprile. Un palazzo a Chautara, a est di Kathmandu, è crollato e sotto le macerie sono stati recuperati morti e feriti.

La scossa è stata registrata alle 12:35 locali ed è durata circa un minuto, facendo risuonare le sirene, e molti abitanti terrorizzati sono scesi in strada. Secondo il ministero dell’Interno, il movimento tellurico ha avuto come epicentro la zona tra Dolakha e Sindhupalchowk, quest’ultima l’area dove ci sono stati oltre un terzo degli oltre 8mila morti registrati finora come conseguenza del precedente sisma.

Sono almeno 4 le persone rimaste uccise a Chautara, in Nepal, sotto le macerie create dal nuovo terremoto che ha distrutto vari edifici, nella città alle porte di Kathmandu. “Vari edifici sono crollati a Chautara”, ha riferito Paul Dillon, il portavoce dell’Oim, l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni. All’indomani del sisma del 25 aprile, l’Oim aveva inviato nu team nella città, che è la capitale del distretto di Sindhupalchowk, quello che ha subito il maggior numero di vittime a causa del devastante sisma di fine aprile.

Il Servizio geologico degli Stati Uniti ha precisato che il movimento tellurico è stato registrato a 18,5km di profondità. L’epicentro del nuovo sisma è stato al confine con la Cina, circa 83km a est di Kathmandu.

Il tremore è stato avvertito sino in India del nord, a New Delhi, dove molti edifici hanno tremato e molte persone sono usciti in strada; e in zone più ad est (Odisha, West Bengal, Bihar e Assam) e a ovest (nel Gujarat).

Il nuovo sciame sismico che ha fatto tremare il Nepal ha causato due morti anche in India. Fonti ufficiali riferiscono che nello Stato del Bihar, vicino al confine tra i due Paesi, un uomo è deceduto a causa del crollo della sua abitazione nel distretto di Siwan district, circa 250 chilometri da Patna, la capitale dello Stato. Un’altra persona è morta e altre due sono rimaste ferite nello stato di Uttar Pradesh.

(Credit: AGI) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.