Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6085 Roma, il sociologo ed ex parlamentare dell’Ulivo Khaled Fouad Allam trovato morto in un albergo | HORSEMOON POST
CronacaIn Primo Piano

Roma, il sociologo ed ex parlamentare dell’Ulivo Khaled Fouad Allam trovato morto in un albergo

Sul corpo del 60enne sociologo algerino, esperto di islam e di fondamentalismo, nessun segno di violenza

Khaled Fouad Allam, trovato morto oggi a Roma (foto da circololettori.it)
Khaled Fouad Allam, trovato morto oggi a Roma (foto da circololettori.it)

Roma – È stato trovato morto, in un albergo vicino alla stazione Termini, Khaled Fouad Allam, sociologo algerino, da anni in Italia, professore e giornalista esperto di rapporti tra Islam e Occidente, ex deputato dell’Ulivo.

Il corpo di Allam, 60 anni, è stato trovato dal personale della struttura alberghiera, preoccupato per non avere più sue notizie dalla sera precedente.

Inorno alle 12.30 di oggi il personale ha aperto la stanza con un passepartout, trovando riverso a terra l’ex deputato. Sul corpo nessun segno di violenza. Sul posto è intervenuta la Polizia che ha avviato le indagini.

Khaled Fouad Allam era nato il 2 settembre 1955 a Tlemcen, città nella zona nord-occidentale dell’Algeria, non lontana dal confine con il Marocco. Naturalizzato italiano, è stato ricercatore presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Trieste, dove ha insegnato anche Sociologia del mondo musulmano e Storia e istituzioni dei paesi islamici. Insegnò Islamistica anche all’Università di Urbino.

Esperto delle relazioni tra mondo musulmano e Occidente, è stato anche uno degli editorialisti di punta del quotidiano ‘la Repubblica’.

Nel 2006 fu candidato nella lista dell’Ulivo alle elezioni politiche per la Camera dei Deputati (XV Legislatura), dopo essersi avvicinato alla Margherita, ed eletto nella circoscrizione Puglia. Ha poi aderito al Partito Democratico, ma non è stato ricandidato alle elezioni del 2008, né successivamente nel 2013.

La magistratura potrebbe disporre l’esame autoptico per comprendere le cause della morte che attualmente sembrano di primo acchito incomprensibili.

In aggiornamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10/06/2015, ORE 20:09:08 | (Credit: Adnkronos) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.