Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6085 Unilever acquisisce Grom. L’azienda di gelati torinese entra nella famiglia dell’Algida | HORSEMOON POST
EconomiaIn Primo Piano

Unilever acquisisce Grom. L’azienda di gelati torinese entra nella famiglia dell’Algida

L’azienda italiana di gelati, fondata nel 2003 a Torino da Federico Grom e Guido Martinetti, passa in mano alla multinazionale anglo-olandese proprietaria dei marchi più diffusi nel settore food e non-food


Torino – Unilever, che annovera tra i suoi marchi Algida e Magnum, compra Grom, simbolo del gelato made in Italy di qualità. L’azienda italiana produttrice di gelati fondata nel 2003 a Torino da due amici, Federico Grom e Guido Martinetti, passa quindi in mano alla multinazionale anglo-olandese proprietaria dei marchi più diffusi nel campo dell’alimentazione.

L’acquisizione di Grom, che a dodici anni dall’apertura èun’azienda dal marchio premium che conta 67 negozi in Italia e nel mondo, “è in linea con la crescita del mercato del gelato nel segmento premium” e “rafforza ulteriormente il portfolio di Unilever nella categoria ice-cream”. Il business Grom, spiega la multinazionale, “resterà autonomo e continuerà a essere gestito da Federico e Guido dalla sede torinese”.

Unilever e Grom “condividono la stessa passione per il gelato nonché importanti valori aziendali quali l’attenzione all’approvvigionamento sostenibile delle materie prime”, dice Kevin Havelock, president Refreshment Category di Unilever. “I consumatori di Grom continueranno ad apprezzare gli stessi gusti e lo stesso sapore del gelato Grom che amano da sempre. Allo stesso modo – spiega – facendo leva sulle economie di scala, Unilever favorirà l’accesso a nuovi mercati e aiuterà Grom a creare nuove opportunità di crescita”.

Continueremo ad utilizzare i migliori ingredienti provenienti dalla nostra azienda agricola biologica Mura Mura e quelli realizzati dai nostri fornitori, e manterremo la produzione a Torino, per continuare ad offrire ai nostri consumatori i gelati ed i sorbetti che amano. Siamo orgogliosi di aver la possibilità di lavorare insieme ai migliori manager di Unilever, perché siamo certi che grazie alle loro competenze e alla loro conoscenza dei mercati internazionali riusciremo a realizzare il sogno, nato 12 anni fa in un piccolo negozio nel centro di Torino, di portare il gelato italiano di qualità nel mondo” ha detto Guido Martinetti.

“Questo è un traguardo importante per Grom perché ci permette di realizzare le nostre ambizioni. Unilever è una realtà internazionale con importanti radici in Italia e una forte conoscenza del nostro mercato, dove è presente da 50 anni. Riteniamo che Unilever, con la quale condividiamo valori fondamentali, come la cura della qualità e della filiera agricola, sia il partner giusto per fare un ulteriore passo in avanti, e portare così il nostro brand ed i nostri prodotti in nuovi paesi” ha concluso Federico Grom.

(AdnKronos)

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.


Save the Children Italia Onlus