Influenza: isolato primo virus stagionale, colpita bambina di quattro anni

Il primo caso è stato registrato a Trieste. Si tratta di una bambina di quattro anni, non vaccinata. Il virus appartiene al ceppo di tipo A, sottotipo H3N2. Secondo gli esperti questo è solo il primo caso di tre-cinque milioni di italiani che quest’anno finiranno a letto con l’influenza 

Girl blowing her nose --- Image by © Royalty-Free/Corbis

L’inverno non è ancora ufficialmente arrivato ma la prima influenza stagionale non si è fatta attendere. Ad essere colpita una bambina di quattro anni di Trieste, non vaccinata. Si tratterebbe del primo caso dei tre-cinque milioni di italiani che – secondo quanto stima l’Istituto Superiore di Sanità – si ammaleranno quest’anno.

A comunicare la presenza di questo primo virus influenzale il Centro Nazionale per l’Influenza dell’Istituto Superiore di Sanità, che ha isolato questo primo caso presso il laboratorio dell’Università degli studi di Trieste. La bambina, in particolare, ha contratto un virus di tipo A, sottotipo H3N2. Si pensa che questo faccia parte del ceppo A/Texas/50/2012, uno di quelli in circolazione nei vaccini utilizzati al momento. 

«Sono stati rispettati i tempi – ha spiegato il professor Gianni Rezza, epidemiologo dell’Istituto Superiore di Sanità – è arrivata prima di Natale e avrà un andamento come quello degli anni passati». Il picco si raggiungerà, dunque, intorno a febbraio-marzo. 

Secondo gli esperti, la diffusione più o meno forte dell’influenza sarà collegata con il numero di vaccini effettuati dal momento che le prime segnalazioni da parte dei medici di famiglia hanno già posto l’attenzione sui minori tassi di immunizzazione (rispetto a quelli previsti dal ministero così come dalle altre istituzioni sanitarie) in particolar modo su bambini e anziani. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20130628-twitter-very-little@Rosalia Bonfardino

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: