Il motard belga Eric Palante muore alla Dakar

Ancora sangue nella classica corsa che da qualche anno ha lasciato l’Africa a causa delle minacce terroristiche. Nel corso della Quinta Tappa, tra Chilecito e San Miguel de Tucuman, il pilota di Liegi trovato deceduto dal “camion scopa”

20140110-eric-palante-muore-dakar-36-660x330-did

Eric Palante, motociclista belga di Liegi, è morto durante la quinta tappa della Dakar 2014, la Chilecito-Tucuman in Argentina. “Alle 8.30 di questa mattina, quando l’equipaggio del “camion scopa” ha raggiunto la posizione del motociclista numero 122 per recuperarlo, al km 143 della sepciale della quinta tappaa, tra Chilecito e San Miguel de Tucuman, ha scoperto il corpo sensa vita di Eric Palante, pilota belga della moto numero 122″, recita un counicato dell’organizzatore.

“Le circostanze e le cause del decossono sono sotto indagine del giudice Analia Castro”, precisa l’organizzatore, che ha reso noto come “alcuna allerta fosse arrivata agli organizzatori”. “La famiglia del pilota è stata avvertita in mattinata dall’organizzazione”, fanno sapere dal board della corsa, che è il 23° corridore morto in 36 edizioni di Dakar.

Eric Palante, pilota Honda, avrebbe compiuto 51 anni il prossimo 21 gennaio e correva quest’anno nella categoria moto senza assistenza. Era partito con la “semplice” ambizione di finire la corsa, ma la sua vita è finita in Argentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: