Incidente nella spedizione italiana in Antartide: muore Luigi Michaud, ricercatore dell’Università di Messina

Nel corso di un’attività subacquea, nonostante le misure di sicurezza e l’immediato intervento della squadra di soccorso, ogni tentativo di mantenerlo in vita è stato vano

20140117-luigi-michaud-large-660x437

Roma – Un ricercatore dell’Università di Messina in forza alla spedizione italiana in Antardide, Luigi Michaud, è morto mentre era impegnato in un’attività subacquea.

Ne dà notizia l’Enea con un comunicato, riprendendo una nota del capo della Spedizione Italiana in Antartide, Franco Ricci. Il decesso è avvenuto nelle acque prospicienti la base italiana “Mario Zucchelli”.

Michaud, che partecipava alla campagna italiana in Antartide di quest’anno, stava svolgendo attività scientifica subacquea per il prelievo di campioni marini. Nonostante le misure di sicurezza e l’immediato intervento della squadra di soccorso, ogni tentativo di mantenerlo in vita è stato vano.

Il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Maria Chiara Carrozza, ha espresso “profondo cordoglio” per la scomparsa del dottor Luigi Michaud, ricercatore del Dipartimento di Scienze Biologiche e Ambientali dell’Ateneo di Messina, esprimendo anche “vicinanza” alla famiglia Michaud e a tutta la comunità universitaria messinese.

(in aggiornamento)

Ultimo aggiornamento, 17 Gennaio 2014, ore 15.53 | Credits: Adnkronos, AGI, Facebook

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: