Russia costruirà ponte con la Crimea. Ultimatum di Kiev a Mosca per il rilascio del comandante della Marina

L’Ucraina chiede la liberazione del comandante della Marina. Caos nelle caserme

20140320-crimea-ponte-con-russia-660x440

Sinferopoli – Mosca costruirà un ponte per collegare la penisola della Crimea al territorio russo bypassando l’Ucraina. Lo ha annunciato il presidente russo, Vladimir Putin. L’Ucraina ha lanciato un ultimatum a Mosca per la liberazione del comandante della Marina ucraina, catturato a Sebastopoli.

Il presidente ad interim ucraino ha dato tre ore di tempo alle autorità della Crimea per liberare il comandante e “tutti gli altri ostaggi”. “Oleksandr Turchynov ha dato al potere autoproclamato di Criema tre ore per liberare tutti gli ostaggi”, tra cui il comandante della Marina Serhiy Haiduk, minacciando di prendere “misure adeguate” di rappresaglia, si legge in un comunicato della presidenza.

Haiduk è stato prelevato stamani dal quartier generale della marina ucraina a Sebastopoli, occupato dalle milizie filorusse. Secondo le autorità di Crimea Haiduk è stato portato in procura per essere interrogato. E’ accusato di “aver fatto circolare un ordine di Kiev che prevede l’uso delle armi contro le unità militari ucraine” ha scritto l’agenzia di stampa Kryminform.

201403120-crimea-ponte-2-660x374

La Russia intanto procede con i progetti di annessione della Crimea. Il governo russo ha valutato il progetto del ponte in tre miliardi di dollari (2,16 miliardi di euro). “Faremo un ponte sia per le autovetture che per la linea ferroviaria“, ha detto Putin prima del consiglio dei ministri, stando a quanto riportato dall’agenzia di stampa russa Interfax.

L’attraversamento delle stretto di Kerch, un braccio di mare di 4,5 chilometri, nel suo punto più stretto, tra il mar d’Azov e il mar Nero, a est della Crimea, è l’unica via per unire la penisola al territorio russo senza passare attraverso l’Ucraina. Al momento i collegamenti sono assicurati via traghetto, mentre i treni continuano a circolare attraverso il territorio dell’Ucraina. Stando a quanto sottolineato dal ministro dei trasporti, Maxim Sokolov, al vaglio delle autorità russe c’è anche il progetto di costruzione di un tunnel.

(Credit: TMNews)

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: