In Primo PianoLibri & Letteratura

Garcia Marquez “è di buon umore” e “ha appetito”

Si tira un sospiro di sollievo per lo scrittore colombiano, premio Nobel per la letteratura, ricoverato per un’infezione alle vie aeree e a quelle urinarie

20140405-Gabriel-Garcia-Marquez-660x400

Città del Messico – Si tira un respiro di sollievo per lo scrittore Gabriel Garcia Marquez, ricoverato da lunedì scorso al Nacional de Ciencias Médicas y Nutricion “Salvador Zubiran” della capitale messicana, anche se la notizia è trapelata in Europa solo due giorni fa.

Il figlio, Gonzalo Garcia Barcha, ha affermato ai giornalisti assiepati all’esterno del nosocomio in cui è ricoverato dello scrittore colombiano, che è “di ottimo umore“, addirittura “felice“.

Il premio Nobel per la letteratura 1982 è stato ricoverato per uno stato di disidratazione e per un’infezione alle vie respiratorie e a quelle urinarie. “Lo stanno curando bene, e tutto sta evolvendosi nella maniera migliore“, ha assicurato, il figlio,  aggiungendo che il padre dovrebbe poter essere dimesso già martedì prossimo.

L’autore colombiano è assistito da una badante, la quale a propria volta ha confermato che l’illustre paziente è su di morale. “Ha un grande appetito, mangia di tutto e riconosce chiunque“, ha riferito la donna, che però non ha voluto essere identificata.

A Garcia Marquez nel frattempo sono giunti da Cuba gli auguri di pronta guarigione da parte niente meno che dei guerriglieri delle Farc, la Forze Armate Rivoluzionarie di Colombia, impegnate nei colloqui di pace con le autorità del Paese sud-americano, dove l’artista è nato il 6 marzo 1927.

(Credit: AGI)