Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6078 Collaborazione tra Polizia di Stato e Landespolizei Berlin per la finale di Champions League | HORSEMOON POST
In Primo PianoSport

Collaborazione tra Polizia di Stato e Landespolizei Berlin per la finale di Champions League

Il prossimo 6 giugno a Berlino sarà presente una delegazione della Polizia di Stato italiana per collaborare con gli agenti della locale polizia del lander di Berlino al mantenimento dell’ordine pubblico. L’Ambasciata d’Italia in Germania ha pubblicato un vademecum informativo con numeri di telefono e indirizzi utili per ogni evenienza, anche sanitaria (con l’auspicio che non accada niente di pericoloso)

20150530-olympiastadion-655x436


Torino – Per la finale di Champions League 2015 a Berlino tra Juventus e Barcelona, la Polizia tedesca e quella italiana hanno avviato contatti di cooperazione internazionale per garantire il regolare svolgimento dell’incontro, soprattutto ai fini del mantenimento dell’ordine pubblico.

Il prossimo 6 giugno sarà operativa in loco una delegazione della Polizia di Stato italiana, diretta dall’Ufficio ordine pubblico e composta da esperti della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione e della Digos della Questura di Torino, per collaborare con la Landespolizei Berlin.

Per ottenere l’obiettivo del mantenimento della sicurezza attorno all’evento, per cui si attende l’arrivo nella capitale tedesca di migliaia di tifosi italiani e spagnoli, è stato da tempo intessuto un costante scambio informativo e una sinergia operativa, quali passi fondamentali per la realizzazione migliore della cornice di sicurezza per l’accoglienza, il controllo e l’assistenza dei cittadini italiani.

Della delegazione della Polizia di Stato, con compiti di osservatore del sistema organizzativo e di sicurezza, farà anche parte un funzionario della Questura di Milano, sede della finale 2016 di Champions League.

Come raccomandato dalla Uefa, i tifosi sono stati invitati a non acquistare biglietti o pacchetti di ospitalità da venditori non autorizzati, perché il pericolo è che questi tagliandi potrebbero essere contraffatti o non validi e all’ignaro acquirente sarebbe negato l’ingresso allo stadio.

20150530-ambasciata-berlino-vademecum-541x760Tutti i tifosi che andranno all’Olympiastadion devono tenere presente che i biglietti non sono cedibili e non sono ammessi cambi: il personale di sicurezza preposto allo stadio di Berlino, potrebbe verificare l’identità del possessore mediante la verifica di un documento d’identità valido per l’espatrio.

L’Ambasciata d’Italia a Berlino suggerisce di portare con sé oltre che il documento di identità originale, anche una fotocopia, utile in caso di furto o smarrimento. Per informare gli italiani in arrivo a Berlino, la sede diplomatica italiana ha presentato un documento informativo (immagine a sinistra: per scaricarlo, cliccare qui o sull’immagine), contenente le informazioni principali in materia di sicurezza, comprese le informazioni per eventuali emergenze sanitarie, quelle sui trasporti pubblici e altre notizie utili. Questo documento è disponibile cliccando qui, grazie al lavoro del Consolato generale d’Italia a Berlino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.