Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6078 Roma, guineano 29enne tenta di violentare donna in stazione della metropolitana: arrestato in flagranza | HORSEMOON POST
Lazio

Roma, guineano 29enne tenta di violentare donna in stazione della metropolitana: arrestato in flagranza

L’uomo, noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato all’interno della stazione ‘Piramide’. La reazione della donna e l’intervento di una guardia giurata provvidenziali

Violenza Sessuale


Roma – I Carabinieri della stazione ‘Roma Garbatella‘ hanno arrestato un cittadino della Guinea di 29 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, in flagranza di reato con l’accusa di tentata violenza sessuale ai danni di una donna. E’ accaduto ieri, in piazzale Ostiense, all’interno della stazione della metropolitana Piramide.

Una donna di 56 anni, addetta alle pulizie all’interno della struttura ferroviaria, è stata aggredita alle spalle dal giovane guineano, mentre si trovava vicino a un magazzino attiguo alle toilettes della stazione. L’uomo ha afferrato con violenza la donna, spingendola all’interno del magazzino, dove l’ha palpeggiata e poi ha tentato di abusarne.

Provvidenziale la reazione della donna, che ha urlato per attrarre l’attenzione delle persone: l’intervento di una guardia giurata – addetta al controllo della metro – si è rivelato risolutivo: chiamando il 112, ha consentito l’arresto dell’uomo.

In pochissimi minuti i militari sono infatti intervenuti, riuscendo a bloccare il 29enne. Portato in caserma, l’uomo è stato trattenuto a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa di essere processato per direttissima presso la sezione penale di ‘piazzale Clodio’. Dovrà rispondere di violenza sessuale e lesioni personali.

(Credit: Adnkronos) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.