CinemaIn Primo Piano

Taormina Film Fest 2015: tante star attese e il ritorno della competizione internazionale

La 61ª edizione del festival si svolgerà dal 13 al 20 giugno

20150611-TaorminaFF


Quest’anno si prospetta un’edizione particolarmente ricca e felice per il Taormina Film Fest, il quale, giunto alla 61ª tornata, ospiterà grandi nomi come Richard Gere, Patricia Arquette e Susan Sarandon. La kermesse siciliana verrà inaugurata da Inside Out, il nuovissimo film dei Pixar Animation Studios già accolto con un entusiasmo unanime all’ultimo Festival di Cannes.

A tornare ci sarà anche il concorso internazionale, oltre alle abituali Masterclass, gli incontri con gli autori e gli eventi speciali. A svolgere i compiti di produzione e organizzazione ci pensa Tiziana Rocca, con la direzione artistica affidata a Franco Montini, Jacopo Mosca, Chiara Nicoletti e Gabriele Niola.

Asia Argento sarà la madrina di un’edizione che vedrà in concorso ufficiale film come “Beyond the Reach – Caccia all’uomo” con Michael Douglas, “Obywatel – The Citizen” di e con Jerzy Stuhr, “The Nightless City – La città senza notte” di Alessandra Pescetta, “Venecia” di Enrique Kiki Álvarez. “600 Miles”, thriller di Gabriel Ripstein, sarà il film di chiusura. Il concorso accoglierà anche “Spring” di Justin Benson, “Cop Car” di Jon Watts e “Krisha” di Trey Edward, questi ultimi scelti dall’organizzazione insieme alla rivista specializzata Variety.

Fuori concorso verrà presentato l’ultimo film dei fratelli Vanzina, “Torno indietro e cambio vita”, con Raoul Bova e Ricky Memphis (in sala dal 18 giugno), la commedia indipendente “While We’re Young” di Noah Baumbach con Ben Stiller e Naomi Watts, la commedia demenziale “Hot Pursuit” con Sofia Vergara e Reese Witherspoon e “Il fidanzato di mia figlia”, con Pierce Brosnan, Salma Hayek e Jessica Alba. Inoltre, sarà proiettata anche una versione restaurata de “I ponti di Madison County”; il film di Clint Eastwood con Meryl Streep celebra, infatti, quest’anno il suo ventennale dall’uscita in sala.

Come accade da qualche anno anche in molti altri festival internazionali, un occhio di riguardo è riservato alle serie TV, con la proiezione speciale degli ultimi due episodi della quinta stagione de “Il trono di spade” (Game of Thrones).

20150611-TaorminaFF-2

Infine, il Premio alla carriera è stato assegnato a Giovanna Ralli, attrice simbolo della commedia all’italiana, diretta da maestri come Monicelli, Rossellini, Scola, De Sica e vincitrice di due Nastri d’Argento per “La fuga” di Paolo Spinola (1966) e per “C’eravamo tanto amati” di Scola (1975).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.