Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6078 Hamilton guida le prime libere del venerdì a Interlagos | HORSEMOON POST
F1In Primo PianoSport

Hamilton guida le prime libere del venerdì a Interlagos

Rosberg secondo, poi Vettel. Räikkönen quinto tempo, nel finale esce alla Curva 4 senza conseguenze.I team hanno provato diverse configurazioni per il 2016

San Paolo – Lewis Hamilton è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere del Gran Premio del Brasile sul circuito ‘Carlos Pace’ di Interlagos, alle porte di San Paolo.

Il campione del mondo in carica, successore di se stesso, dopo le disavventure in cui è incorso nel traffico cittadino monegasco e il ritardo ad arrivare in Brasile, superato lo stato febbricitante ha imposto un ritmo apparentemente inarrivabile, mettendosi alle spalle il compagno di squadra Nico Rosberg di oltre mezzo secondo. Tuttavia i due piloti della Mercedes hanno lavorato su programmi diversi, anche in prospettiva 2016.

Terzo tempo per Sebastian Vettel, con la prima Ferrari, seguito dall’australiano della Red Bull, Daniel Ricciardo, e dal compagno di squadra Kimi Räikkönen, a quasi 4 decimi.

Sulla monoposto di Hamilton sono state rilevate vibrazioni, che hanno imposto un controllo della monoposto, anche per i due bloccaggi alla S ‘Senna’ (Curva 1), in cui è incorso in precedenza. Sul finale anche Räikkönen è arrivato lungo alla staccata della Curva 4, dopo il bloccaggio delle ruote posteriori in frenata. Nessuna conseguenza per il pilota finlandese, che è uscito dalla ghiaia, è tornato ai box e poi è riuscito a ritornare in pista per verificare che tutto fosse a posto.

Sulla monoposto di Daniel Ricciardo è stato montato il propulsore termico della Renault più aggiornato, per questo sconterà la penalità di 10 posizioni sulla griglia di partenza. Il compagno di squadra Daniil Kvyat è a soli 2 decimi, al sesto posto, in un’alternanza Ferrari-Red Bull-Ferrari-Red Bull.

Settimo tempo per Valtteri Bottas, con la prima Williams, davanti a Max Verstappen, Nico Hülkenberg e Pastor Maldonado, rispettivamente su Toro Rosso, Force India e Lotus. Sulla monoposto diRomain Grosjean ha girato il pilota titolare del 2016, Jolyon Palmer, ottenendo il 12° tempo, preceduto dalla seconda Toro Rosso di Carlos Sainz e staccato di 1,6 decimi dal venezuelano con cui farà squadra l’anno prossimo.

Button, sulla prima McLaren-Honda, ha preceduto Nasr, Perez e il compagno di squadra Alonso, staccato di soli 34 millesimi, mentre Massa ha registrato problemi alla sospensione anteriore e ha solo il 17° tempo, precedendo Ericsson e le due Manor di Rossi e Stevens.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.


Save the Children Italia Onlus


20151113-f1-ev18-gp-bra-flagFORMULA 1 GRANDE PRÊMIO PETROBRAS DO BRASIL 2015 – LIBERE 1

20151113-f1-ev18-gp-bra-fp1-ham-leads


20151113-f1-ev18-gp-bra-track


Primati

In prova: Rubns Barrichello (2004), Ferrari F2004, 1’09’’822 a 222,170 km/h di media

In gara: Juan Pablo Montoya (2004), Williams FW26/BMW, 1’11’’4737 a 217,038 km/h di media

Sulla distanza: Juan Pablo Montoya (2004), Williams FW26/BMW, 1h28’01’’451 a 208,517 km/h di media


ZONE DRS – Due Zone DRS nell’Autódromo José Carlos Pace di Interlagos, tra la Curva 3 e la 4, poi tra la Curva15 e la 1. Il primo punto di rilevazione del distacco (Detection Point) è collocato all’apice della Curva 2, con punto di attivazione (Activation Point) collocato 20 metri dopo la Curva 3. Il secondo punto di rilevazione del distacco (Detection Point) è collocato 30 metri dopo la Curva 13 e il punto di attivazione (Activation Point) 60 metri dopo la Curva 15.


Timing ufficiale (secondo il fuso orario di Roma)

Venerdì 13 Novembre 2015
13:00 – 14:30 Prove libere 1: diretta su Sky Sport F1 (207) e su RaiSport1
17:00 – 18:30 Prove libere 2: diretta su Sky Sport F1 (207) e su RaiSport1

Sabato 14 Novembre 2015
14:00 – 15:00 Prove libere 3: diretta su Sky Sport F1 (207) e su RaiSport2
17:00 – 18:00 (STIMA) Qualifiche: diretta su Sky Sport F1 (207) e Rai2

Domenica 15 Novembre 2015
17:00 – 19:00 (STIMA) Gara: diretta su Sky Sport F1 (207) e Rai1


20151113-f1-ev18-gp-bra-pirelli-info


Save the Children Italia Onlus