Allarme nucleare in Kazakistan: scomparso materiale radioattivo molto pericoloso

Mobilitate le forze armate e l’intelligence: si teme che l’involucro possa cadere in mani sbagliate. Potrebbe essere utilizzato come base

Leggi il seguito

Il Mar Caspio (1). Dal caviale agli idrocarburi. Petrolio e gas: valenza strategica

La questione riguardante lo sfruttamento del Mar Caspio e la posizione delle repubbliche trancaucasiche inizia in questo periodo a essere notata dai media, soprattutto quando si verificano ‘incidenti’ diplomatici come quello della signora Shalabayeva, moglie del dissidente kazako Mukhtar Abyazov. A quel punto si scava nelle notizie e ci si accorge che i problemi di quella regione sono importanti dal punto di vista geo-politico ed economico e che l’Italia ha interessi in quel settore. Di seguito l’analisi della situazione sotto il profilo storico. Seguirà un secondo articolo più centrato sull’attualità

Leggi il seguito

S’annamo a martirizza’. Kazakistan-Siria, un viaggio per il “family jihad”: intere famiglie verso il “martirio”

L’Isil, lo Stato Islamico dell’Iraq e del Levante, organizza viaggi di famiglie islamiche dall’Asia centrale alla Siria. I nuclei familiari, composti anche da 150 persone, viaggiano con donne e bambini di pochi mesi. In un video, un adolescente kazako dice di essere giunto in Siria insieme ai genitori per diventare anche lui un martire dell’islam. La modernità del web rende possibile la comprensione di un fenomeno che forse è più orribile dei totalitarismi finora conosciuti

Leggi il seguito