La ‘Collezione Cremona’, tra telecomunicazioni, fotografia, radiotrasmissioni e intelligence

Affiliata alla Fondazione Guglielmo Marconi, una curiosa collezione tutta da scoprire, rimasta per molti anni nel Guinnes dei primati come la più grande collezione di apparecchi storici usate nelle telecomunicazioni. Ma non è solo questo

Leggi il seguito

Il Mar Caspio (1). Dal caviale agli idrocarburi. Petrolio e gas: valenza strategica

La questione riguardante lo sfruttamento del Mar Caspio e la posizione delle repubbliche trancaucasiche inizia in questo periodo a essere notata dai media, soprattutto quando si verificano ‘incidenti’ diplomatici come quello della signora Shalabayeva, moglie del dissidente kazako Mukhtar Abyazov. A quel punto si scava nelle notizie e ci si accorge che i problemi di quella regione sono importanti dal punto di vista geo-politico ed economico e che l’Italia ha interessi in quel settore. Di seguito l’analisi della situazione sotto il profilo storico. Seguirà un secondo articolo più centrato sull’attualità

Leggi il seguito

“Insieme con i Marò” sabato a Roma: noi c’eravamo per testimoniare l’affetto di migliaia di persone

Le famiglie e gli amici di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone hanno organizzato a Roma un corteo di solidarietà, che ha attraversato sabato le vie del centro. Spiegamento di forze imponenti, per evitare ipotetici incidenti, ma nessun tipo di problema per poliziotti e vigili di Roma Capitale

Leggi il seguito

Mediterraneo e Medio Oriente. (2) Gli interessi fondamentali della Cina nella regione: brevi note

Continua l’excursus sulla presenza dei BRIC (Russia, Cina e Brasile) in Medio Oriente. Argomenti che meriterebbero maggiore spazio, ma l’analisi sintetica consente una comprensione migliore e sollecita la curiosità del lettore ad approfondire l’argomento

Leggi il seguito

Un museo della camicia maschile nel centro della Francia, modello di turismo culturale e sociale da copiare e diffondere

Immagini – Turismo e cultura sociale per rilanciare le sorti italiane. Una testimonianza del tempo che fu nel Berry francese, il Musée de la Chemiserie et de l’Elégance Masculine di Argenton-sur-Creuse

Leggi il seguito

La Marina Militare italiana e la sua storia. Una giornata di studi per i Cento Anni dell’Ufficio Storico

I Musei della Marina: un viaggio fantastico nella storia di ieri e di oggi, per viaggiare per mare…anche con il pensiero… L’Italia è un Paese straordinario, dalle mille risorse. La cultura e la storia insegnino a superare il grigio presente

Leggi il seguito

Mediterraneo e Medio Oriente. (1) Gli interessi della Russia, brevi note

Molte istanze si agitano nel Medio Oriente con influenze su alcuni territori dell’Asia centrale. Il gruppo BRIC (Brasile, Russia, India, Cina) e le antiche potenze coloniali (Francia e Gran Bretagna) hanno interessi diversi, ma forti, da affermare in questa regione strategica. Una veloce analisi sulla Russia. Seguiranno nei prossimi giorni quelle sulle altre potenze con interessi geostrategici nello scenario mediorientale

Leggi il seguito

Concluso il 39° Congresso internazionale di Storia Militare a Torino, con attenzione per le missioni italiane

L’impegno tricolore è ormai pluridecennale. L’intervento del ministro della Difesa e del capo di Stato Maggiore della Difesa sulle operazioni interforze e multinazionali. Gli studi e la memoria storica

Leggi il seguito

Medio Oriente, dall’accordo Sykes-Picot a oggi. Cent’anni dopo… è rimasto tutto come prima?

Antichi accordi su sfere d’influenza e d’interesse. Concerto delle Grandi Potenze e Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Accaparramento delle risorse energetiche mondiali, storie già viste e mai davvero risolte. Con l’aggravante dell’espansionismo di Al Qaeda, forse per conto terzi

Leggi il seguito

A Torino il 39° congresso sulle operazioni interforze e multinazionali nella storia militare

Quale intervento in Siria? Educativo? Di pace? Di guerra? Il congresso sulla storia degli interventi militari internazionali sotto la lente d’ingrandimento degli studiosi di storia militare cade in un momento particolarmente interessante all’analisi comparativa, per i timori di un’azione militare nel Mediterraneo Orientale

Leggi il seguito