Test prestagionali in Bahrain. Rosberg chiude davanti a tutti, Räikkönen terzo

Il pilota tedesco ha girato in 1’33”283 al volante della Mercedes W05 sempre più convincente. Seconda la McLaren dell’inglese Jenson Button (1’34”957), davanti al finlandese della Ferrari (1’36”718)

Nico Rosberg sulla Mercedes W05 (Foto Pirelli Media)

Sakhir – Nico Rosberg davanti a tutti nella quarta e ultima giornata dei test sul tracciato di Sakhir, in Bahrain. Il pilota tedesco della Mercedes ha girato in 1’33”283 al volante di una ‘freccia d’argento’ sempre più convincente. Rosberg ha preceduto la McLaren dell’inglese Jenson Button (1’34”957) che, non a caso, sta sfruttando proprio il propulsore fornito dalla casa di Stoccarda.

Un modo carino di augurare a Niki Lauda, a capo della Mercedes F1, il buon compleanno per i suoi 65 anni splendidamente portati di corsa…

Buon compleanno, Niki Lauda: 65 anni di corsa e portati in modo splendido (Foto Pirelli Media)

Il finlandese Kimi Räikkönen , al volante della Ferrari, ha fatto segnare il terzo tempo (1’36”718) precedendo la Williams guidata dal collaudatore brasiliano Felipe Nasr (1’37”569).

Quinto crono per la Lotus del venezuelano Pastor Maldonado (1’38”707), che si è lasciato alle spalle la Force India del messicano Sergio Perez (1’39”258) e la Red Bull dell’australiano Daniel Ricciardo (1’39”837). A seguire la Toro Rosso del francese Jean-Eric Vergne (1’40”472) e la Caterham che è stata collaudata dal giapponese Kamui Kobayashi (1’43”027) e dallo svedese Marcus Ericsson (1’45”094).

All’exploit delle monoposto con motore Mercedes fanno da contraltare i problemi dei team con propulsori Renault. Il discorso riguarda in particolare la Red Bull, che ha archiviato l’ennesima giornata di passione. Ricciardo ha potuto completare appena 15 giri prima dello stop forzato. Ai box, i meccanici hanno trascorso gran parte del pomeriggio lavorando in maniera frenetica sulla R10.

Pochi motivi per sorridere anche per la Toro Rosso (solo 19 giri), per la Lotus (59 giri a singhiozzo) e per la Caterham (21 tornate in totale), costretta a fare i conti con un guasto elettrico. Bicchiere mezzo pieno invece per la Ferrari: Räikkönen , condizionato ieri da problemi di telemetria, oggi ha inanellato 82 giri.

La terza sessione di test andrà in scena sempre a Sakhir dal 27 febbraio al 2 marzo. Il Mondiale di Formula 1 si aprirà il 16 marzo con il Gp d’Australia.

Credit: Adnkronos

Adnkronos

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: