Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6078 ARS, arriva il contratto a tempo indeterminato per il personale SIRAP | HORSEMOON POST
Focus Sicilia

ARS, arriva il contratto a tempo indeterminato per il personale SIRAP

Contratto

«Con un mio emendamento (A. 375) appena approvato in commissione Bilancio si dà attuazione alla trasformazione dei contratti del personale SIRAP in rapporto a tempo indeterminato per 61 lavoratori. Era una vicenda che si trascinava da decenni che, grazie al mio emendamento aggiuntivo, trova uno sbocco definitivo».

Queste le parole di Nino Dina, presidente della commissione Bilancio dell’ARS e deputato regionale dell’UDC, diffuse ieri sera alla stampa.

La notizia è stata anche commentata da Totò Lentini, collega di partito di Dina: «Sono estremamente soddisfatto per una decisione che rende finalmente giustizia ai circa 70 lavoratori ex Italtel Sirap. Era più che doveroso che la Regione riconoscesse i sacrosanti diritti di lavoratori qualificatissimi che, ormai tutti ultracinquantenni, hanno vissuto troppo a lungo una condizione paradossale e mortificante».

Nel comunicato inviato da Lentini, capogruppo provinciale dell’UDC, si legge che “in pratica, la II commissione dell’Assemblea Regionale Siciliana, che sta esaminando i testi di finanziaria e bilancio, ha approvato la stabilizzazione dei precari ex Italter/Sirap, stanziando le relative risorse, circa 4 milioni e 800mila euro. 

Si tratta di una categoria di precari storici, tutti altamente qualificati, che provenivano da un ex partecipata statale, oggi in servizio con contratti a tempo determinato presso il Dipartimento della Protezione Civile. 

Se approvata dall’Aula la proposta chiuderà una vicenda che si trascina da circa 20 anni, con la Sicilia che era rimasta l’unica regione a non stabilizzare questi lavoratori nonostante esistesse addirittura una specifica norma statale a riguardo”.

@waltergianno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Walter Giannò

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista, ha scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ha coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online. Ha scritto due libri: un romanzo ed una raccolta di poesie. Ha condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ha curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012. Si occupa di politica regionale ed internet.