Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6085 #JeSuisLiberté et je m’appelle Loi ! (#IoSonoLibertà e il mio nome è Legge) | HORSEMOON POST
In Primo PianoNon solo parole...

#JeSuisLiberté et je m’appelle Loi ! (#IoSonoLibertà e il mio nome è Legge)

Dichiarazioni, aforismi, detti, estratti di discorsi, affermazioni che girano sulla stampa e su internet e che spesso esprimono distillati di concetti, principi, piccole verità che vanno oltre le parole…

20150118-blooded-cross-655x436


#JeSuisLiberté et je m’appelle Loi ! (#IoSonoLibertà e il mio nome è Legge)

[…] È la legge a sancire la libertà di espressione e i suoi limiti, ma questo non significa che tutto ciò che non è reato sia lecito dal punto di vista morale. […]

D’altra parte ridurre i valori della libertà occidentale, che nasce dalla tradizione classica greco-latina, quanto dalla concezione della persona da quella giudeo-cristiana, alla questione della tolleranza per blasfemia e pornografia è un regalo alla propaganda dell’islamismo radicale.

I vari califfati, reti terroristiche, jihad armate e così via, in realtà usano questo argomento per conquistare simpatie nelle grandi masse islamiche, ma la loro guerra contro l’Occidente non ha nessuna radice moralizzatrice, è basata su una volontà di potenza e di sottomissione tipica di tutte le ideologie fanatiche e assolutistiche.

L’arma più forte dell’Occidente, oltre alle misure specificamente militari e di intelligence, è proprio la libertà, con le sue conseguenze di sviluppo scientifico, di sviluppo economico, di dialettica culturale. A quel modello, non solo ai suoi aspetti consumistici, che comunque hanno un loro valore come affermazione della libertà di scelta individuale, in realtà guardano anche le masse islamiche in un lento ma costante processo di secolarizzazione, che gli estremisti vogliono bloccare e invertire con la violenza e l’intimidazione.

(Sergio Soave, Italia Oggi, 17 Gennaio 2015)