Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6078 Opel Grandland X, consegnate le prime con motore PureTech. Ibrido PHEV in arrivo
Motori

Opel Grandland X, consegnate le prime con motore PureTech. Ibrido PHEV in arrivo

La Opel Grandland X è un successo della casa tedesca del Gruppo PSA: oltre 140 mila ordini. Il nuovo motore turbo benzina PureTech a iniezione diretta 1,6 litri eroga 180 CV e consumi non elevatissimi in città, ma anche basse emissioni grazie al Filtro AntiParticolato per motori a benzina. In arrivo la versione PHEV, primo ibrido plug-in di Opel

Rüsselsheim – Sono iniziate le consegne della Opel Grandland X, il SUV della casa tedesca del Gruppo PSA con il più potente motore della gamma. Pure Tech è un motore in alluminio, quattro cilindri con doppio albero a camme in testa e quattro valvole per cilindro ed eroga una potenza massima di 133 kW/180 CV a 5.500 giri, con una coppia massima di 250 Nm già a 1.750 giri, con cambio automatico a otto rapporti (consumi di carburante 1, 2: ciclo urbano 7,2-7,1 l/100 km, ciclo extraurbano 5,0-4,9 l/100 km, ciclo misto 5,8-5,7 l/100 km ed emissioni di CO2 (ciclo misto) pari a 132-130 g/km). Un propulsore brillante, che si distingue per una risposta pronta: la Grandland X accelera da 0 a 100 km/h in soli 8,0 secondi, con una velocità massima di 222 km/h. 

Il propulsore PureTech coniuga potenza e ridotti livelli di emissioni, grazie a un sistema di post-trattamento dei gas di scarico all’avanguardia con Filtro Antiparticolato per Motori Benzina (GPF). Consumi ed emissioni beneficiano delle valvole a fasatura variabile.

Il primo esemplare di Opel Grandland X è stato consegnato dalla concessionaria Auto Jacob Opel di Rüsselsheim al proprietario, il trentaseienne Manuel Friedrich di Ludwigshöhe, dall’amministratore delegato di Auto Jacob GmbH, Patricia von Erbach-Schönberg. “Ho sempre voluto un SUV. Quando ho visto Grandland X è stato amore a prima vista e ho fatto l’ordine non appena è stato disponibile il nuovo motore top di gamma“, ha dichiarato Friedrich, impaziente di mettersi alla guida della sua macchina. 

Opel Grandland X è un successo della casa tedesca, che ha maturato oltre 140.000 ordini dall’avvio delle vendite nell’estate del 2017. 

Grandland X si pone al vertice della “famiglia X” dei SUV Opel, che comprende anche Crossland X e Mokka X. L’importanza rivestita da questo modello nella gamma Opel è evidente dal fatto che costituisce un modello fondamentale nei piani di elettrificazione della gamma Opel. Già nella prima metà del 2019 sarà infatti possibile ordinare la versione ibrida plug-in di questo SUV – la Opel Grandland X PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle), mentre entro la fine del 2020 la casa lancerà ben otto modelli nuovi o rinnovati con tecnologia ibrida.

[1]  I dati WLTP sono convertiti in valori NEDC a fini comparativi.

[2]  Dati WLTP nel ciclo misto (a titolo esclusivamente informativo, da non confondersi con i valori ufficiali NEDC): 8,0-7,1 l/100 km, emissioni di CO2 pari a 181-161 g/km

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.


John Horsemoon

Sono uno pseudonimo e seguo sempre il mio dominus, del quale ho tutti i pregi e i difetti. Sportivo e non tifoso, pilota praticante(si fa per dire...), sempre osservante del codice: i maligni e i detrattori sostengono che sono un “dissidente” sui limiti di velocità. Una volta lo ero, oggi non più. Correre in gara dà sensazioni meravigliose, farlo su strada aperta alla circolazione è al contrario una plateale testimonianza di imbecillità. Sul “mio” giornale scrivo di sport in generale, di automobilismo e di motorsport, ma in fondo continuo a giocare anche io con le macchinine come un bambino.