Francoforte, premiato Qooder al German Design Award 2019

Premiata l’originalità del veicolo a 4 ruote che coniuga l’agilità di una moto e la sicurezza di un’auto

Francoforte – Importante riconoscimento internazionale per Qooder, il veicolo a 4 ruote a trazione integrale prodotto dall’azienda svizzera Quadro Vehicles, con sede a Vacallo, nel distretto di Mendrisio in Canton Ticino. Nel corso del German Design Award 2019, al versatile veicolo è stato conferito l’Excellent Product Design – Motorcycles, per il design originale che coniuga il meglio di un’auto e quello di una moto. 

Il Qooder è stato premiato da un network formato dai membri del panel Design Innovation Product Scouting del German Design Council, di cui fanno parte associazioni, designer, proprietari e direttori di brand di rinomate compagnie. Molto importante la motivazione del premio, che ha riconosciuto l’originalità del progetto, anche sotto il profilo tecnico. “La trazione integrale conferisce al veicolo il suo aspetto distintivo e lo rende immediatamente riconoscibile“, si legge nella motivazione. La giuria ha in particolare evidenziato come “la speciale tecnologia di inclinazione garantisce l’aderenza pneumatico-stradale necessaria anche nelle curve più ripide“, caratteristica che rende il veicolo interessante per l’originalità tecnica, ma anche perché “offre un grande comfort di guida accompagnato da un grande di piacere di guida”.

È un premio che ci rende orgogliosi e che riconosce l’originalità di Qooder perché si tratta di un veicolo unico nel suo genere e che rappresenta un nuovo concetto di lifestyle con un design innovativo. Qooder è sportivo ma sicuro, stabile e allo stesso tempo divertente. Insomma, chi guida Qooder non passerà inosservato, avrà sempre gli occhi puntati addosso”, ha dichiarato Paolo Gagliardo, Ceo di Quadro Vehicles, durante la consegna del premio.

Qooder interpreta le necessità della mobilità di prossimità, un veicolo all’avanguardia della tecnica che cambia il paradigma dei motocicli, ponendosi come un mezzo che fa una sintesi tra auto e moto, con 4 ruote motrici, un motore da 400 cc. e un sistema originale di sospensioni, HTS Hydraulic Tilting System™, brevettato a livello mondiale, che consente la piega simultanea con agilità, mantenendo salda l’aderenza alla sede stradale in tutta sicurezza, anche sui tracciati più dissestati. Ideale per le necessità del pendolarismo quotidiano, diventa un agile mezzo per il divertimento. In Italia si guida con la patente B. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.