Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6078 Nuova Opel Corsa, dotazioni di categoria superiore e versione elettrica
e-Mobility

Nuova Opel Corsa, dotazioni di categoria superiore e versione elettrica

La sesta generazione della piccola Opel avrà fari IntelliLux LED® matrix Attivi, tecnologia di illuminazione all’avanguardia che non abbaglia, come su Astra e Insignia. Arriverà anche in versione elettrica con prezzi accessibili

Rüsselsheim – il 2019 segnerà per Opel il lancio della sesta generazione della Corsa, modello presentato nel 1982 e campione di vendita con 13,5 milioni di esemplari.

Al passo con la tecnologia, la nuova Opel Corsa avrà dotazioni di categoria superiore, come la il sistema IntelliLux LED® matrix, fari anteriori attivi full LED che non abbagliano gli automobilisti provenienti dal senso opposto della della strada, fari accolti con grandissimo entusiasmo da esperti e clienti fin dalla loro prima introduzione sull’attuale Opel Astra (European Car Of The Year 2016). Una novità per un’auto del Segmento B, coerente con la filosofia di Opel, da sempre impegnata a democratizzare la tecnologia, ossia a renderla fruibile ai clienti a costi contenuti.

“Quest’anno festeggiamo 120 anni di produzione automobilistica, e quindi 120 anni di innovazioni alla portata di tutti”, ha infatti dichiarato Michael Lohscheller, CEO di Opel. “Abbiamo sempre permesso a tutti di accedere alle migliori tecnologie. Questa è la nostra mission e vale in particolare per un modello così popolare come Opel Corsa. La prossima generazione della nostra bestseller sarà quindi dotata della migliore tecnologia di illuminazione, i fari anteriori IntelliLux LED® matrix“.

Il sistema di illuminazione IntelliLux LED®matrix è stato apprezzato dai clienti che hanno scelto Insignia, l’ammiraglia Opel, e Astra: in Europa, il 20% degli acquirenti di Astra e il 60% di Insignia ordinano tali fari innovativi. Sulle strade europee entrano perciò ogni anno circa 90.000 nuove Opel equipaggiate con tecnologia LED matrix, con fari adattativi in tempo reale in funzione delle situazioni del traffico e dell’ambiente circostante, semplicemente “tagliando fuori” le auto provenienti dalla direzione opposta e quelle che si trovano davanti. L’abbagliamento viene così ridotto al minimo e chi guida ha una visibilità ottimale.

<

p style=”text-align: justify;”>Il 2019 però avrà, nella storia industriale della casa tedesca del Gruppo PSA, un posto particolare, perché significherà l’avvio dell’elettrificazione della gamma già nella prima metà dell’anno: anzitutto con la nuova Corsa, ma anche con la versione ibrida plug-in del SUV Grandland X. “Opel diventa elettrica!” ha dichiarato Lohscheller, CEO di Opel. “Lo abbiamo annunciato in occasione della presentazione del piano strategico PACE! nel novembre del 2017 e ora manteniamo quella promessa”. Nel solco della filosofia della casa del fulmine, la Corsa – a 37 anni dalla presentazione in anteprima al Salone di Parigi del 1982 – la Opel Corsa elettrica sarà venduta a un prezzo competitivo. “Con la nuova Corsa renderemo la mobilità elettrica accessibile a molti clienti: sarà una vera elettrica dedicata a tutti”, ha confermato il CEO di Opel. Una svolta che non mancherà di spingere il mercato verso l’elettrificazione della mobilità e le istituzioni per favorire l’infrastrutturazione delle reti di ricarica. 

John Horsemoon

Sono uno pseudonimo e seguo sempre il mio dominus, del quale ho tutti i pregi e i difetti. Sportivo e non tifoso, pilota praticante(si fa per dire...), sempre osservante del codice: i maligni e i detrattori sostengono che sono un “dissidente” sui limiti di velocità. Una volta lo ero, oggi non più. Correre in gara dà sensazioni meravigliose, farlo su strada aperta alla circolazione è al contrario una plateale testimonianza di imbecillità. Sul “mio” giornale scrivo di sport in generale, di automobilismo e di motorsport, ma in fondo continuo a giocare anche io con le macchinine come un bambino.