Trucco in spiaggia? Ottimo contro i tumori alla pelle

Ricerca statunitense: i trucchi non sono più solo un modo per sentirsi sempre bene con se stesse, ma anche uno strumento per proteggersi dai raggi solari.

Trucco in Spiaggia

Con l’arrivo dell’estate molte donne entrano in crisi perché insieme al corpo devono lasciare in bella vista anche il viso e dire addio a fondotinta, kajal e mascara. Se per molte truccarsi in spiaggia è superfluo o addirittura fastidioso per via del sudore, c’è chi, però, non riesce a rinunciare ad un velo di makeup neanche sotto l’ombrellone.

Ecco, allora, che arriva un maquillage tutto estivo. Dal fondotinta al fard, passando attraverso matite, ombretti e rossetti: i trucchi non sono più solo un modo per sentirsi sempre bene con se stesse, ma anche uno strumento per proteggersi dai raggi solari.

A sostenerlo è l’American Academy of Dermatology che fa il suo plauso ai trucchi dotati di filtri solari aggiuntivi e li inserisce tra le strategie più efficaci per prevenire i tumori alla pelle.

“I nuovi filtri sono uno strumento importante contro il cancro della pelle – afferma Zoe Draelos, docente di dermatologia alla Duke University School of medicine di New York – ed è importante che ognuno scelga i vari prodotti in base al proprio fototipo da usare al mare o in città”.

Simona Caletti, national trainer e specialista in makeup per la cosmetica Shiseido, aggiunge: ”Il nuovo maquillage estivo è indicato per chi sta al mare e chi resta in città. Protegge, colora, cancella i difetti, attenua le occhiaie sotto gli occhi e idrata la pelle. Non cola neanche durante i bagni al mare e permette comunque di abbronzarsi in modo uniforme, limitando il rischio di allergie”.

Ma, naturalmente, è necessario abbandonare i trucchi invernali che possono occludere i pori dei tessuti e impedire la corretta ossigenazione della pelle. Il makeup estivo, infatti, è waterproof come una qualunque altra crema solare. “I prodotti non si sciolgono e resistono al caldo secco e umido, ai bagni in acqua, senza sbavare”.

La Caletti precisa, poi, che il fondotinta è il prodotto principale da utilizzare nei primi periodi della vacanza, soprattutto quando non si è ancora abbronzate e sono ancora visibili i difetti della pelle. “Si può scegliere compatto, in polvere o fluido per le pelli grasse, crema o in stick per pelle secca e in base al proprio fototipo”.

Per quanto riguarda rossetti e gloss, questi devono essere idratanti e con un alto fattore di protezione. ”Sulle labbra sono molto indicati rossetti e stick ad alta protezione ultravioletta che prevengono l’herpes labiale che si accende generalmente sotto i primi raggi di sole estivo”.

Per le donne che non amano il rossetto, è indicato l’utilizzo di uno stick protettivo, di cui si consiglia l’uso soprattutto sul labbro inferiore, che è sottoposto a una radiazione solare più forte rispetto al superiore. Si sconsiglia, invece, l’uso di ombretti, soprattutto per chi porta le lenti a contatto, perché possono colare e irritare gli occhi.

Un ultimo consiglio è quello di evitare un maquillage pesante in spiaggia. Pochi tocchi nei punti giusti donano un’aria luminosa. Il trucco eccessivo, invece, invecchia e appesantisce. E, soprattutto, può sembrare inopportuno e persino ridicolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: