Palermo, controlli nella cittadella universitaria: multa e sospensione di licenza per due bar

Controlli serrati all’Università degli Studi di Palermo. Un bar nei pressi della facoltà di Biologia è stato chiuso perché non aveva fornito la regolare comunicazione al Comune mentre in un altro centro di ristoro presente a Ingegneria è scattata la sanzione penale per gravi condizioni igienico-sanitarie

20131013-universita-degli-studi-660x450

Amara scoperta per gli assidui frequentatori dei servizi di ristoro dell’Università degli Studi di Palermo. I medici del servizio veterinario dell’Asp 6, a seguito di un esposto che segnalava la scarsa igiene presente in alcuni locali all’interno della cittadella, hanno effettuato controlli accurati nei cinque bar presenti tra gli edifici di viale delle Scienze.

E così i nodi sono venuti al pettine. I medici hanno infatti sospeso l’attività del bar presente nei pressi della facoltà di Biologia perché, stando ai primi riscontri, risultava aperto senza la regolare comunicazione al Comune e denunciato il titolare del centro di ristoro presente a Ingegneria dopo aver constatato gravi carenze igienico- sanitarie. I veterinari hanno trovato una cucina abusiva contenente diversi prodotti scaduti e in cattivo stato di conservazione. L’utilizzo della sala è stato così sospeso.

Un bar a cui è stata fermata l’attività, dunque, e un altro multato dove è scattata anche una denuncia penale. Il bilancio è tutt’altro che roseo e, secondo quanto fanno sapere dall’Asp 6, gli interventi di controllo verranno intensificati.

20130628-twitter-very-little@GiadaLoPorto

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: