GP Abu Dhabi, cambiata la griglia di partenza. Kimi Räikkönen retrocesso all’ultimo posto

La monoposto del pilota finlandese trovata irregolare nel fondo piatto, troppo flessibile. Cancellati i tempi delle qualifiche, partirà dal fondo della griglia. Bianchi (Marussia) parte penultimo, per la sostituzione anticipata del cambio

2013 Abu Dhabi Grand Prix - Saturday

Kimi Räikkönen domani partirà dall’ultima posizione della griglia di partenza del Gran Premio di Abu Dhabi sul circuito di Yas Marina, in considerazione del fatto che la sua monoposto non ha superato il controllo di verifica della flessione del fondo piatto post qualifiche.

La Lotus E21 di Räikkönen, qualificatosi 5° con il tempo di 1’40’’542, è risultata irregolare perché il fondo piatto – caricato del peso di verifica – si è flesso più dei 5 millimetri prescritti dall’articolo 3.17.5 del regolamento tecnico. Jo Bauer, delegato tecnico della Formula 1, ha poi comunicato la cancellazione dei tempi, cosa che comporterà l’automatica partenza dal fondo della griglia.

Cosa analoga era successa alla Lotus allo scorso GP di Ungheria, sulla monoposto di Romain Grosjean, ma il team era riuscito a spiegare che la flessibilità era stata causata dal passaggio sull’erba sintetica, che aveva intaccato qualche supporto. In quell’occasione la spiegazione fu accettata, perché considerata soddisfacente.

Ad Abu Dhabi il collegio dei Commissari Tecnici non ha accettato la motivazione adotta dalla Lotus, secondo cui l’inconveniente è stato causato da una rottura seguita al passaggio su un cordolo alto. Spiegazione che, evidentemente, non ha convinto.

La cancellazione dei tempi in qualifica va a beneficio di tutto lo schieramento, che avanza di una posizione. Alonso così rientra in quinta fila, mentre anche Bianchi – retrocesso di cinque posizioni per la sostituzione non preventivata del cambio – beneficia dell’arretramento di Räikkönen.

Del quale peraltro circola con insistenza la voce che potrebbe non correre il GP degli Stati Uniti e del Brasile, ultime due prove del campionato 2013, sfruttando le pieghe del suo contratto che gli consentirebbero la mossa, visto il mancato pagamento dell’ingaggio finora lamentato.

Anche Jules Bianchi, qualificatosi al 20° posto con la Marussia, sarà arretrato al penultimo posto, per la penalità di cinque posizioni in griglia di partenza causata dalla sostituzione del cambio anticipata. Ne beneficeranno Charles Pic (Caterham) e Max Chilton (sulla seconda Marussia), che avanzeranno di una posizione. Di seguito la griglia di partenza aggiornata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2013 F1 Abu Dhabi Gran Prix – Griglia di partenza aggiornata

20131102-f1-ev17-abudhabi-qualifiche-all-neutral-post-qual-test-lotus

L’analisi Pirelli del circuito di Abu Dhabi, a cura di Mario Isola

2013_F1_EVENT17_GP_ABU-DHABI-SCHEDULE

Shares

John Horsemoon

Sono uno pseudonimo e seguo sempre il mio dominus, del quale ho tutti i pregi e i difetti. Sportivo e non tifoso, pilota praticante(si fa per dire…), sempre osservante del codice: i maligni e i detrattori sostengono che sono un “dissidente” sui limiti di velocità. Una volta lo ero, oggi non più.

Correre in gara dà sensazioni meravigliose, farlo su strada aperta alla circolazione è al contrario una plateale testimonianza di imbecillità. Sul “mio” giornale scrivo di sport in generale, di automobilismo e di motorsport, ma in fondo continuo a giocare anche io con le macchinine come un bambino.

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: