Il siciliano Luca Parmitano è partito per le stelle

Un viaggio lungo sei mesi da Paternò, in Sicilia, alla Stazione Spaziale Internazionale: Luca Parmitano sarà il “primo italiano a fare una passeggiata cosmica”.

Luca Parmitano

Ore 22.31: Luca Parmitano parte per le stelle. È iniziato ieri notte il viaggio del pilota sperimentatore dell’Aeronautica Militare e astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea a bordo della Soyuz TMA-09M. Parmitano sarà il primo italiano a fare una “passeggiata cosmica”. Partita dalla base russa di Baikonur, la navetta è arrivata a destinazione in meno di 6 ore, anziché in 48 come previsto.

Dalla sua Paternò, in provincia di Catania, alla Stazione Spaziale Internazionale (Iss): un viaggio alla ricerca di un sogno, quello che lo ha accompagnato fin dal 2000, anno in cui si diplomò presso l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli.

‘Quando piloto una navetta realizzo quello che è il sogno di ogni bambino”, aveva romanticamente spiegato pochi mesi fa, durante le ultime fasi di un addestramento avvenuto tra Usa e Russia.

Una carriera partita da Pozzuoli e proseguita tra Stati Uniti, Germania, Francia e Belgio. Con oltre 2000 ore di volo su oltre 20 tipi di aerei militari, il Capitano dell’Aeronautica militare ha un curriculum d’eccellenza. Ma in ogni spostamento ha sempre avuto al suo fianco Kathryn, la moglie statunitense, e le due figlie Sara e Maia.

Ma stavolta, durante i sei mesi della missione “Volare”, non avrà accanto la sua famiglia ma un’equipe d’eccezione. Insieme al comandante della Soyuz Fyodor Yuurchichin, e all’americana Karen Nyberg, Parmitano volerà nello spazio insieme a Pavel Vinogradov, Aleksandr Misurkin e Christopher Cassidy, che lo attendevano a bordo della stazione orbitale. E al catanese di Paternò toccherà occuparsi di alcune strumentazioni scientifiche, di due passeggiate spaziali e del comando del braccio robotico della Iss.

Mi sento in dovere di ringraziare l’Agenzia spaziale europea per avermi selezionato come astronauta, non sarei qui se non avessi passato quella selezione e se non fossi stato scelto”, sono state le prime parole del discorso di Parmitano alla vigilia della sua rotta verso la Iss.

E con un “Ciao mamma” il pilota siciliano ha siglato, invece, il suo ingresso nella Stazione Spaziale.

Immancabile, poi, il pensiero alla sua famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20130424_TWRosalia Bonfardino

Un pensiero riguardo “Il siciliano Luca Parmitano è partito per le stelle

I commenti sono chiusi