Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6078 Pirelli ha annunciato le gomme per Gran Bretagna, Germania e Ungheria | HORSEMOON POST
F1Sport

Pirelli ha annunciato le gomme per Gran Bretagna, Germania e Ungheria

Le gomme di nuova conformazione rimandate per mancanza di unanimità. Saranno testate a Silverstone, affrontata comunque la carcassa per scongiurare la delaminazione

20130421_pirelli_tyres_f1_2013_range780x247

La Pirelli ha annunciato le mescole delle gomme slick che saranno a disposizione dei team di Formula 1 nei prossimi tre Gran premi di Gran Bretagna, Germania e Ungheria. In ogni caso, la struttura delle coperture della casa milanese resterà invariata, a differenza di quanto previsto in precedenza, perché in Canada non è stato possibile provare con la dovuta costanza le gomme nelle prove libere del venerdì, circostanza che ha impedito di trovare l’unanimità dei team, come richiesto dal regolamento sportivo. In ogni caso, alcune modifiche in sede costruttiva sono state introdotte, perché si risolvesse il problema delaminazione, rilevato in Bahrain e in Spagna.

Per il Gran premio di Gran Bretagna la Pirelli porterà gomme “hard” (riconoscibili dalla banda arancione sulla spalla) e “medium” (banda bianca), ovvero le gomme più dure della gamma, quelle che meglio si adattano alle elevate richieste di carico imposte dal tracciato di Silverstone.

In Germania, invece, saranno disponibili le “medium” (banda bianca) e le “soft” (banda gialla). Il circuito del Nürburgring è un tracciato di composizione mista, tratti di diversa velocità e differenti curvature, che richiedono aree di frenata importanti. Inoltre, la rugosità dell’asfalto è molto bassa, di conseguenza alle gomme è richiesto grip meccanico. A queste considerazioni tecniche si deve affiancare un’analisi meteo, con forte variabilità. Le mescole soft e medium rappresentano la scelta migliore per questo leggendario tracciato.

Al Gran Premio d’Ungheria Pirelli porterà le stesse gomme dell’Inghilterra – hard e medium – perché il toboga magiaro è il circuito permanente più lento del calendario iridato e impegna molto le  gomme, a causa di un andamento tortuoso che richiede un forte carico aerodinamico. Al dato tecnico si deve sempre associare quello meteo-ambientali, perché all’Hungaroring si raggiungono temperature spesso elevate, sicché le mescole hard e medium diventano le più indicate, anche in considerazione del fatto che le mescole Pirelli del 2013 sono più morbide di quelle disponibili nella gamma 2012.

I regolamenti prevedono che, in circostanze normali, ciascuna scuderia riceva sei set della mescola più dura e cinque set di quella più morbida per il fine settimana di gara. Per ciascuno degli appuntamenti la Pirelli porterà anche quattro set di gomme intermedie (banda verde) per pilota; oltre che a tre set per pilota di “full wet” da bagnato intenso (banda azzurra).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20130424_TW@horsemoonpost