Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6078 Aereo abbattuto, i filorussi consegnano le scatole nere. Mogherini: “Crisi totale” | HORSEMOON POST
EuropaIn Primo PianoNews

Aereo abbattuto, i filorussi consegnano le scatole nere. Mogherini: “Crisi totale”

A Kharkiv il treno con i corpi delle vittime. Obama a Putin: ”Obblighi i ribelli a non ostacolare le indagini, li ha armati lui”. Il volo Mh17 è precipitato giovedì scorso, provocando la morte di 298 persone. Russia accusa Kiev: c’era un loro caccia vicino. Ma Ucraina nega. Recuperati tutti i corpi

20140722-CAE-Brux-Moghe-Pusic-Ashton

Bruxelles – I separatisti filorussi hanno consegnato alle autorità malesi le scatole nere del volo MH17, abbattuto la scorsa settimana nell’est dell’Ucraina. Lo riferiscono i media americani, aggiungendo che, da parte sua, il leader separatista ucraino Alexander Borodai ha assicurato che il materiale “mostrerà la verità”, negando le accuse che siano stati i filorussi i responsabili della tragedia. “Non abbiamo le capacità tecnologiche – ha affermato Borodai – per distruggere questo aereo”.

Come precisato da Khairil Hilmi Mokhtar, capo della squadra investigativa speciale malese a Kiev, le scatole nere sono state consegnate dai filorussi a un team malese a Donetsk. “Le porteremo il Olanda prima di riportarle in Malaysia“, ha spiegato Khairil Hilmi, citato dall’agenzia di stampa malese Bernama.

A Kharkiv il treno con i corpi delle vittime – Il treno contenente i corpi delle vittime ha raggiunto lo scalo di Kharkiv-Balashovsky per la prevista consegna agli esperti internazionali. Nella città ucraina i corpi verranno trasferiti all’interno di strutture appositamente allestite e fornite dagli olandesi. Il convoglio era partito lunedì sera da Torez, distante 300 chilometri e situata nella zona sotto controllo dei separatisti filorussi.

L’Olanda guiderà l’inchiesta internazionale – Su richiesta del governo ucraino, l’Olanda ha assunto la direzione dell’inchiesta internazionale sulle cause della tragedia del volo.

Il premier Mark Rutte ha riferito che verranno rimpatriati mercoledì in Olanda i primi corpi delle vittime. A bordo dell’aereo viaggiavano 193 cittadini olandesi.

Il volo MH17 della Malaysia Airlines è precipitato giovedì scorso, provocando la morte di tutte le 298 persone a bordo. Da allora, i separatisti filorussi in Ucraina e le autorità del governo di Kiev si sono accusati reciprocamente della tragedia.

L’impegno di Putin – Il presidente russo Vladimir Putin ha assicurato che Mosca farà il possibile per contribuire all’inchiesta sulla tragedia del Boeing. “La Russia farà quanto in suo potere per garantire un’inchiesta completa, che coinvolga tutte le parti, approfondita e trasparente”, ha affermato. “Ci chiedono di fare pressioni sui ribelli. Faremo naturalmente tutto quanto è in nostro potere, lo ripeto. Ma non basterà”, ha affermato durante una riunione del Consiglio di sicurezza russo.

Ucraina richiama i riservisti – Il parlamento ucraino ha approvato un decreto presidenziale firmato dal presidente Petro Poroshenko per una parziale mobilitazione motivata dal conflitto in atto nell’est del paese e di fronte al concentramento di forze russe al confine. Con il decreto verranno richiamati i riservisti e mobilitati gli uomini sotto i 50 anni.

Diplomazia al lavoro – Il Consiglio di sicurezza dell’Onu, anche con il sostegno russo, ha approvato una risoluzione chiedendo che la vicenda venga chiarita con l’intervento di una commissione indipendente d’inchiesta.

L’alto rappresentante Ue per gli Affari esteri, Catherine Ashton, entrando alla riunione del Consiglio Ue degli Affari esteri, ha dichiarato: ”Chiediamo alla Russia di fare la propria parte e di impegnarsi” per le indagini sull’abbattimento del volo. Oggi i ministri della Ue, ha continuato, ascolteranno il collega olandese sull’abbattimento del volo. ”Richiediamo l’accesso al sito e un’indagine che abbia accesso a tutte le informazione, che vanno verificate attentamente”.

Mogherini – Dopo l’abbattimento del volo della Malaysia Airlines nell’Ucraina orientale ”la crisi è cambiata ed è diventata globale”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, al termine del Consiglio Ue Affari esteri. ”Con l’Olanda condividiamo il dolore che diventa rabbia e frustrazione”, ha aggiunto.

L’Unione Europea con il Consiglio Ue Affari esteri ha dato una ”risposta politica forte e unitaria” alla Russia dopo l’abbattimento del volo della Malaysia Airlines in Ucraina orientale. ”Abbiamo avuto una discussione molto lunga, approfondita e positiva”, ha detto ancora ministro.S enza ”un atto nuovo e del tutto positivo” da parte della Russia nella crisi ucraina, è ”inevitabile” procedere con le nuove sanzioni ai settori economici da parte della Ue, ha concluso. Dopo cinque giorni si può parlare di risposta politica forte e unitaria?

Teheran apre lo spazio aereo – L’Iran è pronto ad aprire il suo spazio aereo ai voli internazionali diretti dall’Europa settentrionale in Estremo Oriente. Lo hanno annunciato le autorità della Repubblica islamica, accogliendo la richiesta avanzata dall’Organizzazione Internazionale per l’Aviazione Civile (Icao) dopo l’abbattimento del volo MH17. L’accesso allo spazio aereo iraniano permetterà alle compagnie di aggirare i cieli dell’Ucraina.

(Adnkronos)