Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6085 Stati Uniti, multa da 3,5 milioni di dollari alla Ferrari da parte delle autorità federali | HORSEMOON POST
In Primo PianoMotori

Stati Uniti, multa da 3,5 milioni di dollari alla Ferrari da parte delle autorità federali

La National Highway Traffic Safety Administration (Nhtsa) ha irrogato una sanzione alla casa del Cavallino Rampante per non aver fornito le indicazioni obbligatorie relative alla sicurezza

20141031-ferrari-multa-655x436

Washington – Nel giorno in cui si è celebrato il 60° Anniversario dello sbarco della Ferrari negli Stati Uniti, la National Highway Traffic Safety Administration (Nhtsa) ha irrogato una sanzione alla casa di Maranello, per non aver fornito negli ultimi tre anni le indicazioni obbligatorie relative ai problemi di sicurezza.

L’agenzia federale per la sicurezza autostradale ha inflitto la multa di 3,5 milioni di dollari al Cavallino Rampante, i cui vertici hanno ammesso la manchevolezza. 

Da quando la Fiat ha acquistato la Chrysler, la Ferrari – che è parte del Gruppo FCA – è entrato infatti nel novero dei “grandi costruttori” e quindi è sottoposto a tale obbligo. La Nhtsa ha accusato il Cavallino Rampante anche di non aver consegnato rapporti relativi a tre incidendi fatali.

Non ci sono scuse per non rispettare le leggi approvate per la sicurezza dei guidatori e la nostra dura azione di oggi evidenzia come tutti i produttori di automobili debbano rispondere di eventuali violazioni alle norme che regolano la sicurezza degli americani sulla strada“, ha commentato il segretario ai Trasporti, Anthony Foxx.

La legge è uguale per tutti, anche per i Cavallini Rampanti e i Miti.

(Credit: askanews)