Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6085 Grecia, passi in avanti ma l’accordo ancora non c’è, ma le borse ci credono. Nuovo Eurogruppo in settimana | HORSEMOON POST
EuropaEuropa-GreciaIn Primo Piano

Grecia, passi in avanti ma l’accordo ancora non c’è, ma le borse ci credono. Nuovo Eurogruppo in settimana

L’Eurogruppo accoglie le proposte di Tsipras, ma chiede altro tempo per esaminarle. Non c’è ancora intesa, significativi passi in avanti

20150622-tsipras-junker-655x436


Bruxelles Le nuove proposte avanzate dalla Grecia rappresentano “un passo in avanti nelle trattative”, ma bisogna lavorare ulteriormente alla questione e l‘Eurogruppo dei ministri delle Finanze andrà riconvocato questa settimana.

Lo ha riferito il vicepresidente della Commissione Europea, Vladis Dombrovskis, al termine della riunione dei ministri delle Finanze in preparazione del vertice dei leader sulla Grecia. “Ci serve un accordo nei prossimi giorni”, ha aggiunto. Il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem ha confermato che si terrà una nuova riunione straordinaria dei ministri delle Finanze sulla Grecia questa settimana. “Abbiamo accolto positivamente le nuove proposte, ma dato che c’è stato veramente troppo poco tempo per esaminarle le istituzioni coinvolte hanno potuto fornirci solo un prima impressione”, ha spiegato durante una conferenza stampa. “Ora bisogna esaminare nei dettagli le singole proposte. Se va tutto bene – ha aggiunto – ci sarà un altro incontro dell’Eurogruppo più avanti per avere una valutazione definitiva”.

Dichiarazioni che di fatto sanciscono la ripartenza dei negoziati dopo una lunga fase di stallo. Per parte sua il commissario agli Affari economici Pierre Moscovici ha annunciato che “le istituzioni si metteranno al lavoro immediatamente”. Dalla Grecia sono giunte proposte “ampie e inclusive” delle tematiche da affrontare. “E’ una base solida ma resta del lavoro da fare. Siamo alla ricerca di un accordo ma l’accordo – ha concluso – non c’è ancora”.

Al di là di tutte le cautele osservate da ministri e istituzioni a Bruxelles, il mercato sembra credere alla possibilità che si raggiunga un accordo sulla Grecia. La borsa di Atene ha accelerato i guadagni arrivando ad avvicinarsi al +10%. Il balzo in avanti, trainato dai titoli bancari, i più penalizzati nelle passate sedute di ribasso, era partito fin dai primi scambi mattutini e ha segnato solo una moderazione nel corso della seduta.

È tornata l’euforia anche a Piazza Affari.

La Borsa di Milano ha chiuso sui massimi di seduta. L’indice Ftse Mib ha messo a segno un balzo del 3,47% mentre il Ftse all share ha guadagnato il 3,41%. Bene le altre borse europee: Francoforte +3,76, Londra è1,57%, Madrid +3,84.

(askanews)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.