Peugeot a Ginevra nel segno dell’elettrificazione della gamma

La partecipazione di PEUGEOT all’89° Salone di Ginevra è marcata dall’avvio dell’elettrificazione della gamma, nel quadro più ampio della transizione energetica e dell’abbandono delle risorse fossili per alimentare i mezzi di trasporto individuali e collettivi. Due importanti anteprime mondiali: la Nuova PEUGEOT 208, con la prima elettrica nativa; e il Concept 508 PEUGEOT SPORT ENGINEERED, che prefigura la gamma di modelli elettrificati ad alte prestazioni sviluppata da PEUGEOT SPORT. Svelate anche le nuove motorizzazioni Plug-in Hybrid disponibili sulla 3008, sulla NUOVA 508 e sulla 508 SW. L’elettrificazione del Marchio è rappresentata dall’iconico Leone, per l’occasione esposto sullo stand in versione elettrificata. Nello stand anche la meravigliosa PEUGEOT e-Legend Concept, prototipo che rappresenta il futuro della casa francese: 100% elettrico, autonomo e connesso

Parigi – Lo stand PEUGEOT al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra sarà nel segno dell’elettrificazione della gamma, visto che le due anteprime mondiali riguardano proprio modelli elettrificati o presentati nella versione intermedia ibrida. Segno del fatto che siamo in piena transizione energetica, un concetto che in Francia conoscono bene fin dal 2015, quando fu approvata la Legge sulla Transizione Energetica con ambiziosi programmi di adeguamento delle reti infrastrutturali per favorire il passaggio a veicoli ad alimentazione elettrica.

NUOVA PEUGEOT 208: ARRIVA IL MOTORE ELETTRICO

In questo scenario si innesta la presentazione a Ginevra, in anteprima mondiale, della Nuova PEUGEOT 208, vero best seller della casa del Leone, che viene presentato fin dall’esordio con tre tipi di motorizzazione: 100% elettrico, benzina a ciclo Otto o Diesel.

Con un design che ispira energia e modernità, la NUOVA PEUGEOT 208 è ispirata alla Concept-car PEUGEOT FRACTAL dispone di una ulteriore evoluzione del rivoluzionario Peugeot i-Cockpit®: fa infatti il debutto il PEUGEOT i-Cockpit® 3D con Head-up Digital Display 3D, inedito e di nuova generazione, nonché una gamma di aiuti alla guida normalmente prerogativa dei segmenti superiori. Nuova PEUGEOT 208 è una vettura di segmento B, che si caratterizza per il design ricercato e le applicazioni tecnologiche, che ne fanno un’auto ultra-connessa grazie alla funzione Mirror Screen e alla 3D Connected Navigation con TomTom® Traffic.

La versione elettrica – tanto attesa da chi ha già maturato la decisione di transitare a una vettura con motore elettrico, in funzione dell’uso quotidiano e delle proprie esigenze – secondo la casa si caratterizza per brio e grande piacere di guida, grazie al propulsore elettrico con potenza di 100 kW (136 CV) e una coppia di 260 Nm, numeri che promettono reattività immediata ai comandi del conducente.

La full electric Nuova PEUGEOT e-208 si differenzia per alcuni segni di di riconoscimento esteriori, visibili al primo colpo d’occhio:

  • calandra nella stessa tinta della carrozzeria;
  • Logo del Leone dicroico (un procedimento che fa cambiare il colore in base all’angolo di visione);
  • Monogramma “e-208” nel posteriore e la lettera “e” sui montanti posteriori;

CONCEPT 508 PEUGEOT SPORT ENGINEERED

Il futuro dei modelli di segmento C elettrificati al 100% si materializza nel Concept 508 PEUGEOT SPORT ENGINEERED, una berlina ad alte prestazioni, sviluppata da PEUGEOT SPORT, la divisione sportiva della del Leone. Derivato dalla Nuova PEUGEOT 508 in versione PLUG-IN HYBRID, il Concept 508 PEUGEOT SPORT ENGINEERED beneficia di soluzioni stilistiche volte a esaltarne le doti aerodinamiche, funzionali a una migliore scorrevolezza dell’aria, che si traduce in migliore efficienza, minore consumo di energia e maggiore autonomia. Si caratterizza per il fascione paracolpi anteriore dalla forma più affilata, per la calandra di nuova forma e con listelli pronti a cesellare l’aria, dai flap posizionati nella parte inferiore della carrozzeria, dagli innovativi flap aerodinamici posizionati sul terzo montante posteriore e da un nuovo estrattore posteriore.

Il colore “Grigio Selenio” – una verniciatura speciale che di colore varia a seconda della luce, grazie ad alcune particelle madreperlate contenute nel pigmento – è abbinato a inserti “Kryptonite” che collocano questa Concept-car Peugeot (pre serie?) nella nuova linea sportiva ad alte prestazioni di veicoli elettrici. 

Le prestazioni sono coerenti alle premesse: un motore a benzina PureTech da 200CV, con associati due motori elettrici: il primo montato sull’asse anteriore da 110 CV e il secondo sul posteriore da ben 200 CV. Ne risulta una berlina che ambisce a prestazioni da berlinetta, con 510 CV complessivi e tutti i vantaggi dell’ibridizzazione, garantendo consumi bassi e un’autonomia in full electric che arriva a 50 km (secondo il nuovo ciclo di omologazione WLTP).

UNO STAND PEUGEOT AL 100% ELETTRIFICATO

La partecipazione della Peugeot all’89° Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra è nel segno dell’elettrificazione della gamma in progress. Lo ricorderà anche l’esposizione della PEUGEOT e-Legend Concept, presentato al Salone di Parigi dello scorso anno, una vettura 100% elettrica, con guida autonoma e connesso, secondo le idee correnti di automobili di questo primo ventennio del XXI Secolo. Un coupé che rievoca la mitica 504 Coupé, oggi vettura da collezione seppur prodotta in grande serie, diventata una delle icone storiche del marchio del Leone. 

Lo testimonia anche il nuovo claim istituzionale, MOTION & e-MOTION, che posiziona la casa transalpina al centro delle grandi sfide della transizione energetica, in cui Peugeot vuole giocare un ruolo da protagonista, non certo da osservatore e fruitore di esperienze tecniche sviluppate da altri costruttori. 

E proprio il Leone presentato lo scorso anno a Ginevra come icona gigantesca di un marchio in crescita ricorderà la transizione in atto – per quanto graduale e lunga che sia, ma inevitabile – che nell’edizione 2019 della kermesse ginevrina si anima con giochi di luce dicroici verdi e blu e con riflessi sulle superfici fluide e scolpite, per proiettare idealmente la storia industriale della Peugeot nell’era elettrica e riscrivere il futuro con nuovi stilemi tecnici e nuove soluzioni nel segno del rispetto dell’ambiente e della gestione efficiente delle risorse.

John Horsemoon

Sono uno pseudonimo e seguo sempre il mio dominus, del quale ho tutti i pregi e i difetti. Sportivo e non tifoso, pilota praticante(si fa per dire...), sempre osservante del codice: i maligni e i detrattori sostengono che sono un “dissidente” sui limiti di velocità. Una volta lo ero, oggi non più. Correre in gara dà sensazioni meravigliose, farlo su strada aperta alla circolazione è al contrario una plateale testimonianza di imbecillità. Sul “mio” giornale scrivo di sport in generale, di automobilismo e di motorsport, ma in fondo continuo a giocare anche io con le macchinine come un bambino.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.