L’Auto dell’Anno 2019 è la Jaguar I-Pace

La proclamazione di Car of the Year 2019 si è svolta al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, nel corso della consueta cerimonia che precede l’anteprima di due giorni riservata alla stampa di settore

Ginevra – Car of the Year 2019 è la Jaguar I-Pace. La giuria costituita da 60 giornalisti provenienti da 23 Paesi europei ha ritenuto la SUV elettrica del marchio britannico meritevole del premio premio con 250 punti finali. Al secondo posto la Alpine A110. Al terzo posto la KIA Ceed, con 247 punti. La vettura coreana era balzata in testa alla classifica durante la votazione, scalzando la berlinetta francese. Il finale, dopo l’ultimo voto dei giurati turchi, ha sorpreso.

Al termine della votazione ordinaria, infatti, Alpine A110 e Jaguar I-Pace hanno registrato 250 punti, risultando ex-aequo, ma il Car of the Year Award non ammette condominio tra vincitori, sicché si è proceduto a un voto di ballottaggio tra i giurati, proseguito in un lungo testa a testa, con l’esito finale di Alpine A110 con 16 punti aggiuntivi contro i 18 della Jaguar I-Pace, che ha prevalso.

L’auto vincitrice del titolo di Car of the Year 2019 ha prevalso al ballottaggio sulla concorrente diretta,  sulle concorrenti per la proposta innovativa. “Un SuV elettrico, questo è il futuro”, ha dichiarato Ian Callum, Direttore del Design Jaguara, a Frank Janssen, presidente del comitato Car of the Year.

La cerimonia finale si è svolta nei locali attigui alla sala stampa del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, che domani e giorno 6 sarà aperto in anteprima per la due giorni riservata alla stampa di settore proveniente da tutto il mondo e agli addetti ai lavori.

Il Salone di Ginevra resta, di fatto, l’unico salone dell’auto ‘italiano’ ed è infatti meta di visita di molti italiani appassionati di auto, soprattutto dal Nord del Paese, che vanno a Ginevra per aggiornarsi sulle ultime novità del settore automobilistico e sulle nuove tecnologie che oggi – quanto mai prima – sono utilizzate dall’industria automobilistica, con il fine di rendere l’uso dell’auto in ogni ambito più confortevole, più sicuro, più economico e più compatibile con l’ambiente.

Da giovedì 7, il pubblico non potrà ammirare l’Auto dell’Anno 2019 presso lo stand Jaguar, perché il costruttore britannico è tra i grandi assenti dell’edizione 2019 del Salone di Ginevra. Una beffa.

La classifica generale della votazione finale è. 

  1. Jaguar I-Pace: 250 punti (+18)
  2. Alpine A110: 250 punti (+16)
  3. Kia Ceed: 247 punti
  4. Ford Focus: 235 punti
  5. Citroën C5 Aircross: 210 punti
  6. Peugeot 508: 192 punti
  7. Mercedes-Benz A-class: 116 punti

Nel 2012 un’altra elettrica vinse il titolo di Car of the Year, la Opel Ampera/Chevrolet Volt. Allora fu una scelta innovativa per una vettura che in ogni caso manteneva un motore endotermico, anche se solo come generatore di energia elettrica usata per azionare i motori elettrici della berlina tedesca, allora nella galassia del gruppo General Motors.

Quest’anno, al contrario, la vittoria della Jaguar, seppur sul filo di lana, anticipa un biennio di ‘follie elettriche’, ossia di debutti sul mercato di autovetture elettriche destinate a cambiare le regole del gioco della mobilità urbana e per le medie distanze. La rivoluzione elettrica è solo all’inizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.


John Horsemoon

Sono uno pseudonimo e seguo sempre il mio dominus, del quale ho tutti i pregi e i difetti. Sportivo e non tifoso, pilota praticante(si fa per dire...), sempre osservante del codice: i maligni e i detrattori sostengono che sono un “dissidente” sui limiti di velocità. Una volta lo ero, oggi non più. Correre in gara dà sensazioni meravigliose, farlo su strada aperta alla circolazione è al contrario una plateale testimonianza di imbecillità. Sul “mio” giornale scrivo di sport in generale, di automobilismo e di motorsport, ma in fondo continuo a giocare anche io con le macchinine come un bambino.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.