Gennaro Gattuso al Palermo, Zamparini: “Non conta l’esperienza. Basta avere le palle”

Dovrebbe mancare davvero poco alla notizia dell’ufficialità dell’incarico a Gennaro Gattuso per guidare il Palermo nel prossimo campionato di Serie B. Riuscirà l’agguerrito calabrese a resistere al carattere del vulcanico imprenditore friulano?

20130531-gattuso780x487

Ormai è una questione di ore: Gennaro Gattuso, calabrese verace, idolo dei tifosi rossoneri, sarà il prossimo allenatore del Palermo con la missione di riportare i rosanero nella massima serie nel giro di una sola stagione.

Una scelta che, nel capoluogo siciliano, sta generando due sentimenti contrapposti: dall’altro la curiosità di vedere all’opera su una delle panchine più scottanti d’Italia l’ormai ex centrocampista del Sion, che milita nel campionato svizzero; dall’altro la perplessità di affidare ad un inesperto la guida di una squadra che ha l’esigenza di rendere il più breve possibile la sosta tra i cadetti.

Maurizio Zamparini, comunque, ha dato il suo beneplacito. A Radio Radio, infatti, ha confermato che il calabrese è uno dei papabili: “Si sono presentati circa sedici allenatori che vorrebbero allenare il Palermo e questo mi fa piacere, dato che sono considerato un mangia allenatori. Serve uno con esperienza? Conte ha vinto la B a Bari senza avere esperienza. Basta avere le palle. Io di allenatori ne ho avuti tanti, ma in alcuni casi come Capello, Sacchi e Zeman, l’importante è avere carisma. Io mi sto guardando in giro e faccio queste valutazioni, ma ritengo che sia importante avere una squadra».

Certo è che, pensando al numero di allenatori esonerati dall’imprenditore friulano e all’incrocio tra due caratteri vulcanici, la panchina del prossimo Palermo potrebbe essere la più “divertente” d’Italia con la speranza, però, che l’idillio possa durare a lungo e non concludersi tra Natale e Santo Stefano…

Potrebbe, inoltre, essere anche una mossa da “volpone della comunicazione” per ridare subito entusiasmo ad una piazza che non ha ancora elaborato il lutto della retrocessione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

@waltergianno

Walter Giannò

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista, ha scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ha coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online. Ha scritto due libri: un romanzo ed una raccolta di poesie. Ha condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ha curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012. Si occupa di politica regionale ed internet.

Un pensiero riguardo “Gennaro Gattuso al Palermo, Zamparini: “Non conta l’esperienza. Basta avere le palle”

I commenti sono chiusi