Volvo Trucks torna a Transpotec Logitec 2019 con 4 sfide per il futuro

Volvo Trucks ritorna protagonista a Transpotec Logitec 2019, il Salone della Logistica Integrata e dei Trasporti in programma a Verona dal 21 al 24 Febbraio 2019, con quattro temi da sviluppare per il futuro: Sicurezza, Sostenibilità, Progresso e Driver Passion. Al via le iscrizioni a Volvo Trucks Driver Specialist Challenge, per designare il miglior autista italiano sui mezzi della casa svedese

Zingonia – Volvo Trucks Italia torna a Transpotec Logitec, il Salone della Logistica Integrata e dei Trasporti, in programma a Verona dal 21 al 24 Febbraio prossimi. Lo ha annunciato Giovanni Dattoli, AD del branch trasporti italiano della casa svedese del Gruppo Geely. “Dopo tanti anni saremo di nuovo presenti a Transpotec – ha spiegato Dattoli – incontrare clienti e appassionati, confrontarci sul mondo del trasporto, sui veicoli e su ciò che ci aspetta nei prossimi anni, per far conoscere di più il nostro mondo e accrescere l’entusiasmo nei confronti del veicolo industriale”.

Il Salone di Verona della logistica e dei trasporti sarà per Volvo Trucks Italia l’occasione per affrontare quattro grandi temi nel DNA della casa svedese, diventati pilastri della mission industriale e commerciale: Sicurezza, Sostenibilità, Progresso e Driver Passion.

La sicurezza è da sempre uno dei valori chiave del marchio. Da poco ha compiuto 60 anni la cintura di sicurezza a tre punti, inventata e brevettata da Volvo ma condivisa subito, gratuitamente, con i propri concorrenti, nello spirito della condivisione a favore del benessere comune e della sicurezza stradale, un concetto che per Volvo Trucks è sempre stato considerato come omnicomprensivo e rivolto a tutti gli utenti della strada, non solo ai guidatori o ai trasportatori. Transpotec sarà l’occasione per discutere di Stop Look Wave, il progetto per le scuole che mette al centro la distrazione di bambini e ragazzi. Ogni anno il 32% degli incidenti europei coinvolge gli utenti vulnerabili della strada, soprattutto pedoni: per questo è fondamentale promuovere una maggiore consapevolezza sul giusto comportamento da tenere in strada.

In tema di sostenibilità ambientale, Volvo punterà sulla soluzione principe proposta, il metano liquido per la gamma FNG. Per veicoli fino a 460 CV di potenza, il metano liquido garantisce prestazioni analoghe a quelle dei motori alimentati a gasolio, con emissioni di CO2 inferiori del 20%, oltre a un risparmio in termini di costi non indifferente. Un tema – quello della limatura dei costi di esercizio – che ha sempre più presa su clienti e sui relativi committenti, anche grazie alla crescita della sensibilità ambientale anche nell’ambito dei trasporti a breve, medio e lungo raggio.  Volvo ha soluzioni tecniche per veicoli sempre meno inquinanti nel quadro di una strategia di ampio respiro, anche in ossequio alla storia della casa di Goteborg, che fin dagli Anni 70 lavora per la riduzione delle emissioni a partire dagli impianti di produzione, che oggi si concretizza proprio con la ridefinizione delle linee di assemblaggio a emissione zero.

Se si parla di progresso, Volvo nuota in un mare conosciuto e anche Transpotec Logitec 2019 sarà occasione per affrontare il tema. Lo scorso anno Volvo ha presentato importanti innovazioni tecnologiche, che anticipano scenari futuri oggi considerati avveniristici, come le motorizzazioni elettriche, i sistemi di guida autonoma e connessa. Si parlerà di Vera, il prototipo elettrico privo di cabina dal design futuristico, punto più alto di un percorso di innovazione che passa attraverso soluzioni alternative, tecnologiche, dalle infinite potenzialità, come la guida a controllo remoto. A Verona il prototipo Vera non sarà esposto, ma resta il fatto che lo scenario dell’autotrasporto non può non affrontare temi futuribili e futuristici come la gestione remota delle flotte, su cui Volvo – al pari dei competitor mondiali – sta conducendo studi approfonditi, meno lontani dalla realtà di come si possa immaginare. 

Infine, Driver Passion significa dialogo con chi utilizza i mezzi di trasporto per svolgere un lavoro particolare, denso e intenso, difficile sotto il profilo psicologico e relazionale, ma che serve all’economia moderna. A Transpotec Volvo Trucks dialogherà con i suoi autisti, coloro che tutti i giorni affrontano le strade con i suoi veicoli. E quale migliore occasione che quella di premiare la loro passione e “devozione”: durante i giorni di esposizione saranno aperte le iscrizioni alla nuova edizione di Volvo Trucks Driver Specialist Challenge, la competizione che eleggerà il miglior autista italiano su Volvo. 

Volvo Trucks si presenta a Transpotec con uno stand molto ricco di contenuti, ma non mancheranno i veicoli: saranno presenti un Volvo FH 16 750 e un Volvo FH LNG (nella foto di apertura). A completamento dell’offerta, sarà presente Volvo Bus con un veicolo della gamma 9000.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.