A Transpotec Logitec Citroën porta Berlingo Van e Jumper Furgonato

Il Nuovo Citroën Berlingo Van di recente è stato designato “International Van Of The Year 2019”. A Verona dal 21 al 24 Febbraio il Salone della Logistica Integrata e dei Trasporti

Verona – Transpotec Logitec 2019Salone della Logistica Integrata e dei Trasporti in programma alla Fiera di Verona dal 21 al 24 Febbraio prossimi, è l’appuntamento nazionale per il settore dei veicoli commerciali e industriali, che affronterà il problema di fondo in Italia: la vetustà del parco circolante nel Bel Paese, con un’età media di 13,5 anni, a tutto nocumento della sicurezza e della nocività delle emissioni. 

Nel corso della kermesse le case produttrici, gli installatori e il mondo che ruota attorno alla logistica e al trasporto – dall’ultimo miglio alle lunghe percorrenze – cercherà di affrontare i problemi comuni, partendo dal leit motiv dei tempi correnti, l’efficienza energetica, la riduzione dei consumi, lo sviluppo della sicurezza come effetto dell’applicazione delle più avanzate innovazioni tecnologiche.

Citroën si è ritagliato un ruolo da protagonista nell’ambito dei veicoli commerciali, con oltre 14.768 immatricolazioni di veicoli nel 2018, con un leggero incremento sul 2017, che ha consentito di chiudere l’anno passato in quarta posizione tra le marche presenti nel mercato nazionale.

A questo risultato ha contribuito in modo considerevole il Jumper, venduto con un incremento di mercato del 14,3% in più, rispetto al 2017, conquistando il quarto posto nel proprio segmento. Non male le immatricolazioni del Jumpy, con un +9,2% di immatricolazioni, 3° veicolo commerciale più venduto nel proprio segmento. Buona anche l’accoglienza del Nuovo Berlingo Van, lanciato da poco sul mercato italiano.

Citroën esporrà a Transpotec Logitec 2019 nel proprio stand (Padiglione 10), due esempi significativi della gamma di veicoli dedicati ai professionisti del trasporto: il Berlingo Van e lo Jumper Furgonato con porta laterale destra, realizzato dall’installatore Onnicar.

Citroën Jumper si distingue per il design essenziale, la funzionalità, la sicurezza e il risparmio di gestione. Il frontale, assieme al Doppio Chevron sulla calandra, ispira fiducia e robustezza. Cabina orientata alla praticità di utilizzo e al comfort di guida, doti sempre più apprezzate dai professionisti del trasporto. Nel segno della praticità, Jumper è dotato di una tavoletta-scrittoio per gestire i documenti di trasporto, lo smarphone o il tablet, che trasforma così l’interno del veicolo in una specie di cabina-ufficio mobile, in cui i ben tredici vani portaoggetti posizionati presenti nell’abitacolo costituiscono la ciliegina sulla torta. 

Comfort di bordo di “taglio” automobilistico, con piccoli dettagli introdotti per ridurre al minimo lo stress nei trasferimenti, come la leva dal cambio situata direttamente sulla plancia a tutto favore dell’ergonomia di utilizzo. 

Nella tradizione Citroën, massima attenzione è rivolta all’incremento della sicurezza grazie alla disponibilità di numerose tecnologie avanzate: dall’Intelligent Traction Control abbinato all’Hill Descent Control al Load Adaptative  Control, che permette una migliore ripartizione della tecnologia ESP; dal Regolatore e Limitatore di velocità all’Avviso di superamento involontario della carreggiata; dal Sistema di rilevazione della bassa pressione degli pneumatici alla Frenata automatica d’emergenza ed allerta rischio collisione

Tre le motorizzazioni della gamma di turbodiesel BlueHDi: il 2.0 BlueHDi 110 CV; il 2.0 BlueHDi 130 CV; il 2.0 BlueHDi 160 CV. Quattro le lunghezze: L1, 4963 mm e passo 3000 mm; L2, 5413 mm e passo 3450 mm; L3, 5598 mm e passo 4035 mm; L4, 6363 mm e passo 4065 mm.

Il modello Citroën Jumper esposto a Transpotec Logitec 2019 sarà un furgonato con porta laterale destra e passo L3 (4035mm), PTT 35 q, con motore 2.0 BlueHDi da 130 CV. L’installatore Onnicar, di Alba (Cuneo), è uno dei più noti in Italia, specializzato nella realizzazione di allestimenti interamente in lega leggera di alluminio che assicurano minor peso e, di conseguenza, minor consumo di carburante, minori emissioni di gas nocivi e minor rischio di sovraccarico.

L’altra proposta di Citroën a Transpotec Logitec 2019 è Nuovo Berlingo Van, in vendita dal novembre 2018, che si presenta vincitore del prestigioso riconoscimento di “International Van Of The Year 2019” assegnato al mezzo del Double Chevron al Salone Internazionale del Veicolo Commerciale di Hannover dello scorso settembre dalla giuria di 25 giornalisti ed editori specializzati nel settore, che hanno voluto premiare lo stile, il comfort e le prestazioni di un veicolo commerciale che somiglia molto a una normale autovettura. 

Il Nuovo Berlingo Van ha un design unico, che emana robustezza. La terza generazione di questo best seller di Citroën ha subito una ridefinizione della linea, con parabrezza portato in avanti e frontale più alto e corto, grazie all’adozione della piattaforma EMP2 nella parte anteriore, che permette di accorciare lo sbalzo, a tutto vantaggio dell’ampliamento del piano di carico. La linea segue il “family feeling” Citroën, evidenti le assonanze in particolare con quello del fratello maggiore Jumpy, senza però perdere specificità. Come gli interni pensati per i professionisti, che coniugano robustezza e praticità; come le tecnologice disponibili in una disposizione sulla plancia che mostra un profondo studio ergonomico. 

Due le lunghezze proposte – M e XL di 4,40m e 4,75m – per venire incontro alle esigenze dei clienti con due versioni specifiche, “Worker” e “Driver”, differenti per filosofia e utilizzo. La versatilità e la modularità sono ben interpretate dalla cabina Extenso® per 3 persone (Prima fila) e un’ampia doppia cabina per il trasporto fino a 5 passeggeri (Prima e Seconda fila). L’attenzione per la sicurezza, invece, è chiara, con venti funzioni di aiuto alla guida (ADAS), come l’indicatore di sovraccarico (Overload Indicator) e il Surround Rear Vision, per la prima volta offerte sul mercato dei veicoli commerciali. Non manca l’aliquota necessaria di connettività, con quattro specifiche in listino, tra cui CITROËN Connect Nav e ricarica wireless per lo smartphone.

Sono 12 le versioni della gamma disponibile in Italia di Nuovo Citroën Berlingo Van, con quattro motorizzazioni (BlueHDi 75; BlueHDi 100 S&S; BlueHDi 130 S&S; 130 S&S abbinato al moderno cambio automatico a otto rapporti EAT8), tre allestimenti (Control, Club, Doppia Cabina) e due lunghezze M e XL (4,40m e 4,75m), disponibili anche nelle versioni «Worker» e «Driver».

La versione « Worker » è destinata ai professionisti che trasportano attrezzature e collaboratori in tutti i tipi di cantiere. Questa versione di Berlingo Van propone 3 posti nella parte anteriore, altezza dal suolo incrementata (+30 mm), protezione del motore e migliore motricità, grazie al Grip Control con Hill Assist Descent. Il Berlingo Van “Worker” è robusto, si presenta con ruote di grandi dimensioni (690mm) abbinate a pneumatici MS (termiche), il pianale di carico rivestito in plastica, il carico utile portato a 1000kg e il Pack «zona di carico», che comprende illuminazione potenziata, una presa da 12 V e anelli di fissaggio a metà altezza.

La versione « Driver » è studiata appositamente per le imprese e i loro dipendenti che percorrono lunghi tragitti o effettuano molte consegne nelle zone urbane, mission che necessitano di comfort di guida, acustica incomparabile e aiuti alla guida allo stato dell’arte: Pack acustico, climatizzazione bizona, sedili con regolazione lombare, sensore pioggia/luminosità, regolatore e limitatore di velocità, freno a mano elettrico, Touchscreen capacitivo da 8’’ e un inedito sistema Surround Rear Vision.

Per gli operatori del settore trasporto, Transpotec Logitec 2019 è occasione di approfondimento: il tema dei servizi telematici sarà uno dei più affrontati, e da questa considerazione generale non può sfuggire Citroën, che offre sulla propria gamma di veicoli commerciali un catalogo di tutto rispetto.

Il servizio Free2Move Connect Fleet, già installato su più di 170.000 veicoli in Europa, è per esempio una soluzione telematica di gestione del parco veicoli che permette di ridurre in modo significativo il costo totale di utilizzo, attraverso la possibilità di catalogare e analizzare in modo sicuro e affidabile una quantità interessante di dati, come consumi, orari di utilizzo, chilometraggio, manutenzione, analisi dello stile di guida e geo-localizzazione.

Free2Move Fleet Sharing è invece un sistema di Car Sharing multimarca dedicato alle aziende. Grazie all’elettronica di bordo, questa soluzione permette di condividere in modo semplice e veloce l’utilizzo dei veicoli in pool aziendale, attraverso uno smartphone e una piattaforma amministratore, ed è particolarmente indicato per ottimizzare l’utilizzo di un parco di veicoli commerciali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.