Anniversario via D’Amelio, Palermo ricorda Borsellino e la scorta. Renzi tweetta, Boldrini messaggia, Grasso posta

Sfugge alla comprensione degli italiani perché il presidente del Senato, la presidente della Camera e il presidente del Consiglio dei

Leggi il seguito

Vanessa: “in Siria per aiutare popolazione”. Boldrini: “Gesto nobile, polemiche insopportabili”. Poi una sciocchezza…

Parla una delle due cooperanti rapite: “Ci dispiace per il dolore che abbiamo causato ma non siamo responsabili del nostro

Leggi il seguito

Boldrini copia Napolitano: appello al voto europeo. Svela così il vero obiettivo dei “sermoni del sabato”?

Il “Parlamento Europeo ha sempre più peso, fatevi sentire”, afferma la presidente della Camera, pretendente al “trono” del Quirinale per

Leggi il seguito

Vincenda Aldrovandi. Napolitano: Una vicenda indegna. Renzi: Disonorati dal gesto. Alfano: Gravissimo e inaccettabile

La donna ringrazia il capo dello Stato: “Le sue parole riaccendono la speranza“. Cresce la polemica dopo l’ovazione della platea

Leggi il seguito

Allarme immigrazione: 4 mila arrivi in 48 ore. Almeno un morto. Tutti a casa di Laura Boldrini?

Tra emergenza umanitaria e una vera e propria invasione c’è qualche differenza. Impensabile che 600mila persone accedano all’Europa senza un filtro: ne bastano 10 con intenzioni diverse da quelle dichiarate, per fare saltare il tappo della sicurezza europea. Che se ne renda conto o meno la presidente della Camera, questa è la realtà

Leggi il seguito

Laura Boldrini a Vilnius fa uno show sugli immigrati e continua a non rispettare il proprio ruolo istituzionale

Durante l’intervento di fronte ai “colleghi” presidenti delle Assemblee Parlamentari europee, la presidente della Camera afferma: “basta morti. Non serve chiudere le frontiere”. Ossia partecipa al dibattito politico e non si mantiene super partes. Le frontiere spalancate sono una stupidaggine che mette in pericolo la sicurezza nazionale italiana e di tutti gli Stati dell’Unione Europea. Se non lo capisce, è un problema di tutti noi (europei)

Leggi il seguito

Il turismo in Italia: numeri in diminuzione, malgrado l’interesse per l’Italia e l’italian made sia crescente nel mondo

Rapporto ‘Italiadecide’: scende il saldo attivo rispetto al Pil, nel 2012 allo 0,7%. Nel decennio 2002-2012 la quota di mercato dell’Italia sugli introiti turistici mondiali è scesa dal 5,5 al 3,7%, con una riduzione in termini percentuali di oltre il 30%. . La nostra capacità di accoglienza vale tra i 45 e i 50 milioni di turisti all’anno contro i 57 della Spagna e gli 80 della Francia

Leggi il seguito