Iran, l’Onu denuncia: “Diritti umani peggiorati con la presidenza Rouhani. Donne e cristiani nel mirino”

Rapporto delle Nazioni Unite sui diritti umani in Iran a pochi giorni dall’impiccagione di Reyhaneh Jabbari. In meno di un

Leggi il seguito

Arco mediterraneo. Guerre umanitarie e guerra permanente (2)

Continua l’analisi della situazione attuale soprattutto riguardo ai rapporti Iran-Israele, con l’aggravamento della situazione in Siria e la rinnovata instabilità in Libano

Leggi il seguito

Arco mediterraneo. Guerre umanitarie e guerra permanente (1)

È molto difficile parlare di guerre ‘umanitarie’ per la salvaguardia dei diritti dell’uomo o di una popolazione….qualche riflessione interessante su quanto è accaduto nell’ultimo decennio nell’arco mediterraneo e oltre (Afghanistan)

Leggi il seguito

Netanyahu all’Onu: “Con l’Iran, Israele andrà avanti anche da solo”

Il Primo ministro israeliano duro verso Teheran: “Vorrei credere a Rouhani, ma non posso”. Dubbi del Senato Usa sull’applicazione di nuove sanzioni: “Ci stiamo domandano se sia giusto o meno in vista dell’incontro di Ginevra”. Ma la citazione di Ronald Reagan mostra che Israele è pronta a una convivenza e alla pace

Leggi il seguito

Iran-USA: Rouhani favorevole a ripresa voli diretti. Prosegue la “glasnost” del presidente iraniano, contestato in patria

La rotta aerea Teheran-Washington chiusa dal 1979: il presidente è favorevole al ripristino. In centinaia ad accoglierlo in Iran al suo ritorno da New York. Isolate le proteste degli islamisti radicali, ma i pasdaran mettono in guardia: “L’ostilità statunitense non può essere dimenticata dopo una telefonata”

Leggi il seguito

Tra Washington e Teheran riparte il dialogo. Obama telefona a Rouhani, questione nucleare risolvibile

Con un gesto senza precedenti, ma semplice nella sua essenza, il presidente americano alza il telefono per chiamare l’omologo iraniano. “Pronto Hassan, sono Barak. Abbiamo qualche problema da risolvere”. “Buongiorno Barak, parliamone”

Leggi il seguito

Iran-Usa, la storia riparte a New York. Rouhani condanna i crimini del nazismo. È come Gorbaciov per l’URSS?

Il presidente iraniano: “Sono stati commessi contro molte persone, ebrei compresi”. Ma non cita l’Olocausto. Dopo oltre 30 anni di gelo nelle relazioni bilaterali, faccia a faccia tra il ministro degli Esteri iraniano e Kerry: “Clima molto positivo ma c’è ancora molto lavoro da fare”. Il leader di Teheran: “Volevate passi concreti? Li stiamo facendo”. Sul nucleare: accordo in tre mesi. Si respira un’aria di fiducia se non di vero e proprio ottimismo

Leggi il seguito

Hassan Rouhani continua nelle aperture verso l’Occidente: “Uniamo gli sforzi per il dialogo in Siria”

I presidente iraniano scrive al Washington Post e si offre come mediatore tra Damasco e i ribelli. “Il mondo è cambiato, non è più il tempo degli spargimenti di sangue, i capi di Stato mondiali devono trasformare le minacce in opportunità”. Anche la Confederazione mondiale delle Chiese orientali annuncia un incontro con i leader religiosi musulmani per aiutare il processo di pace

Leggi il seguito

Rouhani “apre” il dialogo con Occidente: “l’Iran non vuole la bomba atomica”. Scettico Netanyahu. Usa: parliamone

Il neo presidente libera 10 prigionieri politici e dichiara di aver parlato con Obama. Netanyahu: “È un lupo nei panni di una pecora, aumentiamo la pressione per arrestare il progetto nucleare”. Il 24 settembre, i presidenti di Iran e Stati Uniti saranno all’Onu per sondare la via diplomatica

Leggi il seguito

Iran, il presidente Rouhani ai pasdaran: “state fuori dalla politica e siate una forza di pace”

Il presidente iraniano cita Khomeini e invita le Guardie della rivoluzione a servire tutta la nazione. Smentita la voce di una partecipazione dei pasdaran nella guerra civile siriana, ma la reazione è stata immediata. La Fars emana un comunicato di forte critica a Rouhani. La battaglia per il rinnovamento politico in Iran è solo all’inizio

Leggi il seguito